Calcio Serie A

Serie A: resa dei conti per la Champions

Inter a Napoli, Atalanta in casa della Juve. Roma e Milan costrette a vincere

All’altezza della 37^ e penultima giornata, il campionato di calcio di serie A presenta già qualche certezza, con la Juventus da settimane fregiata dell’ennesimo titolo di campione d’Italia, il Napoli matematicamente secondo e Chievo e Frosinone che già risultano condannate alla serie B; resta invece ancora molto da dire per ciò che riguarda l’accesso all’Europa e la permanenza nella massima categoria.

Alle 15 di oggi il turno sarà aperto da Udinese-SPAL; se i ferraresi già si sono garantiti la salvezza, il discorso è ben diverso per i friulani, invischiati con Parma, Genoa ed Empoli nelle retrovie della classifica. I ragazzi di Tudor hanno infatti 37 punti, due in più dell’Empoli, terzultimo, e uno in più del Genoa che alle 18 ospita il Cagliari, a cui basta un pareggio per allontanare definitivamente lo spettro della serie cadetta. In serata, invece, un Sassuolo tranquillo e senza più nulla da chiedere al campionato, accoglie la Roma, quinta a quota 62 punti con il Milan, e ancora a caccia del quarto posto, detenuto con tre lunghezze di vantaggio dall’Atalanta.

Il match domenicale dell’ora di pranzo pone di fronte Chievo e Sampdoria, confronto che mette in palio solo l’onore, con i veneti già destinati alla serie B e i blucerchiati ormai tagliati fuori dalla competizione per l’Europa. Pesa invece l’incrocio delle 15 tra Empoli e Torino; i toscani, che oggi risulterebbero condannati, non smettono di sognare la rimonta, mentre i granata, settimi a 60 punti, conservano ancora qualche chance per l’Europa League, con la zona Champions lontana cinque punti e ormai improbabile. Sempre domani pomeriggio, il Parma, ritrovatosi improvvisamente coinvolto nella lotta per la salvezza con 38 punti, attende la Fiorentina che nella seconda parte del campionato si è totalmente smarrita e con 40 punti non può ancora affidarsi al conforto della matematica, dopo aver addirittura accarezzato per qualche tempo la possibilità di arrivare in Europa.

Dopo due affermazioni consecutive, alle 18 il Milan prova a giocarsi le ultime carte in vista della Champions League in un turno apparentemente agevole che lo vede opposto all’ormai retrocesso Frosinone. Ai rossoneri però potrebbe non bastare il successo, dovendo confidare in un passo falso della Roma a Sassuolo e in una Juventus non appagata dall’alloro nazionale; i bianconeri, alle ultime due partite con Allegri in panchina, rischiano infatti di diventare arbitri nella lotta per l’Europa dei grandi ospitando l’Atalanta, quarta a 65 punti e reduce dalla delusione della finale di Coppa Italia contro la Lazio. In serata, invece, un’Inter non ancora sicura del quarto posto va al “San Paolo” a cercare gli ultimi punti necessari contro il Napoli, ormai già proiettato alla prossima stagione.

Lunedì sera Lazio-Bologna chiuderà il turno. I biancocelesti, ottavi con 58 punti, si sono assicurati la partecipazione alla prossima Europa League grazie al successo in Coppa Italia ottenuto mercoledì scorso; i felsinei, viceversa, sono alla ricerca dell’ultimo punto necessario per assicurarsi la permanenza in serie A.

Gigi Bria

Tags
Mostra Altro

Gigi Bria

Le cose migliori arrivano per caso. Per caso, ormai dieci anni fa, iniziai ad insegnare diritto ed economia politica in una scuola superiore di Milano. Sempre per caso, qualche anno fa, mi fu proposto di scrivere. Ho visto "La Voce" quando era ancora un embrione; ora è il giovane figlio di cui mi prendo cura ogni giorno parlando di sport e dirigendone la relativa redazione. Seguo il mondo del calcio, confidando di riuscire a non far mai trasparire la mia pur blanda fede calcistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 2 =

Close