Mondo

Francia: via libera per staccare la spina a Vincent Lambert

I genitori si oppongono alla decisione dei medici. La madre del paziente: "Sono dei mostri"

Reims, 20 maggio – I medici dell’ospedale di Reims hanno dato parere favorevole per procedere all’interruzione delle cure tengono in vita, Vincent Lambert, il 42enne in stato vegetativo da dieci anni, dopo un incidente stradale che lo ha reso tetraplegico. La notizia è stata diffusa dalla stampa francese ed ha suscitato la dura reazione dei genitori, da sempre contrari al fine vita di Lambert. La madre del paziente ha dichiarato: “Lo stanno uccidendo senza averci detto nulla, sono dei mostri”.

Di parere diverso la moglie, il nipote ed i fratelli di Lambert che hanno deciso di accettare quanto disposto dai medici.

Si preannuncia una battaglia legale dai toni aspri: gli avvocati dei genitori di Lambert tenteranno di bloccare l’interruzione delle cure attraverso la presentazione di altri tre ricorsi ed una richiesta di provvedimenti disciplinari nei confronti del Dottor Vincent Sanchez, a capo dell’Unità per pazienti cerebrolesi dell’ospedale di Reims.

Lambert è considerato un simbolo sul dibattito per il fine vita in Francia. Ieri si è svolta una manifestazione per chiedere di non interrompere le cure all’uomo. Tra i 200 partecipanti, anche i genitori di Lambert.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + 6 =

Close