Tech

Snapchat: dipendenti violano la privacy degli utenti

Avviata un'inchiesta da parte di Motherboard: si raccolgono le testimonianze di ex lavoratori

Snapchat, famosa app di messaggistica prevalentemente usata dai giovani, soprattutto per il fatto che i messaggi che si cancellano dopo pochi giorni, sono corsi ai ripari modificando le proprie impostazioni di sicurezza dopo che sono venuti a conoscenza della violazione di privacy dei loro account da parte di alcuni dipendenti.

La notizia arriva da Motherboard, sito di inchieste statunitense che ha raccolto le testimonianze di quattro ex dipendenti che lavoravano al progetto SnapLion, progetto che aveva come scopo di divenire uno strumento utile alle Forze dell’Ordine. Lo strumento serviva a localizzare la posizione, il numero di telefono e l’e-mail di un utente cercato. Gli ex dipendenti hanno continuato dicendo di aver utilizzato SnapLion in passato per dei test sul campo, impiegando solo account “falsi” appositamente creati per testare le funzionalità del tool steso.

Una domanda sorge spontanea: che ne è stato del tool e del progetto SnapLion?

Sempre gli ex dipendenti affermano che dopo alcuni anni passati allo sviluppo del tool, il progetto venne messo in “naftalina” fino a nuova decisione dei dirigenti, non soddisfatti dei risultati allora ottenuti. Alla domanda, “perché Snapchat non intervenne disattivando il tool?” I quattro non hanno saputo dire cosa avvenne dopo a SnapLion; l’unica cosa che affermano, è che dopo la messa da parte del tool, vennero disattivati i profili di accesso, le localizzazioni e le connessioni per il suo utilizzo: così le feature per effettuare il login nell’account di altre persone.

Non è chiaro perché Snapchat non sia intervenuta prima né perché non abbia commentato l’accaduto. Sicuramente lascia a bocca aperta sapere che alcuni dipendenti di piattaforme social possano compiere abusi, indisturbati agli occhi della loro azienda.

Per chi volesse invece leggere l’articolo dedicato alla inchiesta di Motherboard su Snapchat,  vi rimandiamo al seguente link: https://www.vice.com/en_us/article/xwnva7/snapchat-employees-abused-data-access-spy-on-users-snaplion

Dario Naghipour

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 8 =

Close