Cronaca

PAOLO ARATA E IL FIGLIO ARRESTATI PER CORRUZIONE

Sarebbero soci occulti di Vito Nicastri, imprenditore siciliano considerato vicino al boss mafioso latitante, Matteo Messina Denaro

Palermo, 12 giugno – Paolo Arata, già consulente della Lega per l’Energia ed ex parlamentare di Forza Italia, è stato arrestato stamane su ordine della Procura di Palermo per il reato di corruzione, autoriciclaggio e intestazione fittizia di beni . In manette, anche il figlio di Arata, Francesco.

Secondo le indagini condotte dalla DIA di Trapani, i due sarebbero soci occulti dell’imprenditore dell’eolico, Vito Nicastri che viene considerato vicino al boss mafioso latitante, Matteo Messina Denaro.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 15 =

Close