Cucina

Insalata di pasta con prosciutto e melone

Leggera, nutriente, estiva

Queste belle giornate estive con le loro temperature ragguardevoli, fanno un po’ passare la voglia di mangiare. Tuttavia, non si può certo restare digiuni! Allora ci vuole qualcosa che risponda ai requisiti di freschezza e leggerezza. Un’ottima idea è quella di un’insalata di pasta con l’aggiunta di prosciutto e melone: particolarmente apprezzata per la velocità di preparazione che non richiederà più di un quarto d’ora.

Per quattro persone, preparate 400 grammi di pasta corta, mezzo melone del tipo ‘Cantalupo’, 100 grammi di prosciutto crudo, un mazzetto di rucola, due limoni, un peperoncino piccante fresco. Per quanto riguarda il peperoncino, accertatevi che non sia particolarmente piccante o rischiate di svilire il sapore del melone. Olio extravergine d’oliva e sale per quanto possano bastare.

Innanzitutto, dedicatevi al melone che, una volta sbucciato, taglierete a dadini che non siano particolarmente grossi. Fate il prosciutto a striscioline, tritate la rucola, il peperoncino a pezzetti e mettete il tutto in un’insalatiera che sia sufficientemente capace per poter mettere anche la pasta. Al condimento aggiungete il succo dei limoni.

Ora, occupatevi della pasta garantendole una cottura al dente. Scolatela e mettetela sotto il rubinetto d’acqua fredda. Questo accorgimento vi permetterà di mantenere inalterato il modo di cottura. E’ il momento di versare la pasta nell’insalatiera e quindi, mescolarla con il condimento. Mettete il tutto nel frigorifero per una mezz’ora circa, dopodiché, servite in tavola. Se vi piace l’idea, al vostro condimento qualche oliva ed una manciata di pinoli.

Il vino che vi suggerisco in abbinamento è un Donnardea Rosato del Lazio: 11,5° di freschezza. Per quanto riguarda la birra, scegliete tra una Gueze, una Waizen o una Ale chiara.

Alla prossima ricetta!

Chef Antony

Tags
Mostra Altro

Chef Antony

La cucina è arte. Ogni settimana vi propongo un piatto nazionale oppure internazionale, suggerendovi, all'occorrenza, un buon vino o una buona birra da abbinare

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 − uno =

Close