Politica

GOVERNO, CONTE: “SE SARA’ CRISI NON MI PRESTERO’ A SITUAZIONI OPACHE”

Il premier anticipa chiaramente quella che eventualmente sarà la sua posizione

Roma, 18 luglio – In una lettera inviata al quotidiano, ‘La Repubblica’, il premier Giuseppe Conte ha anticipato chiaramente quella che sarà la sua posizione in caso di crisi di Governo, date le tensioni in essere tra Lega e Movimento Cinque Stelle.

Il Capo del Governo scrive: “Prendo atto che nel dibattito pubblico si intensificano le congetture su scenari futuribili e su nuove maggioranze di governo, alcune delle quali mi vedrebbero personalmente coinvolto. Confido di potere completare questo faticoso impegno sino al termine naturale della legislatura. Se questa esperienza di governo dovesse interrompersi in via anticipata, non mi presterò, tuttavia, a operazioni opache o ambigue. Assicuro che il percorso si realizzerà in modo lineare e trasparente, nelle sedi appropriate, per rispetto del Parlamento e dei cittadini”.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + uno =

Close