La "Sophia"

Vita: Il significato sconosciuto

Venerare la vita come lezione unica per l’intera umanità

Oggi vi parlo di un argomento così vasto come la Vita perché mi sono resa conto che il suo significato e il suo valore non sono così semplici.

Quante volte vi capita di credere di avere dei problemi nella vostra vita? Vi siete mai chiesti cosa fosse la Vita?

La vita è tutto ciò che vi circonda; questo significa che tutto ciò che voi riuscite a vedere è il creato. L’energia della creazione dunque ha dato la vita a tutto ciò che esiste qui in questa dimensione e ha permesso alle vostre anime di venire qui a svolgere il vostro percorso di evoluzione.
Se concepissimo la Vita sempre in questo modo, onorare tutti gli esseri viventi diventerebbe una normalità e parte della nostra esistenza.

Che cosa s’intende però con esseri viventi nella nostra realtà costruita? Nella visione comune ci sono gli esseri umani e gli animali. Le altre forme di vita come le piante, gli alberi, i mari, i fiumi, le pietre ecc. sono praticamente inesistenti per gran parte dell’umanità.

Questo si significa che la maggior parte delle persone ha una conoscenza soltanto parziale di ciò che è realmente vivo.

Nonostante gli esseri umani e gli animali siano considerati vita vengono uccisi dagli stessi esseri umani. Questo atteggiamento comporta la negazione della vita di tutto il creato, la negazione della propria vita e della propria anima.
Non c’è alcuna differenza tra chiedere il permesso al mare prima di entravi, ringraziarlo prima di andare via ed entrare in casa di qualcuno chiedendo il permesso e ringraziando per aver mangiato bene.

Vi racconto questo perché molte volte si rendono responsabili le altre forme di vita per una propria problematica e per tutte le difficoltà che s’incontrano nel percorso. Credo che questa irresponsabilità nei confronti della vita sia anche data dal fatto che le persone scelgono di lavorare con gli altri esseri umani e gli animali.
Il lavoro deve essere solamente funzionale e portare un profitto, ma che queste due cose siano una conseguenza del valore che si da e del rispetto che si ha non viene spesso preso in considerazione.

 Ciò che voglio dire è che sempre di più si è disposti a negare la vita degli altri esseri viventi e dunque anche la propria per il raggiungimento dei propri obbiettivi nel modo più rapido possibile.

Dovremmo ampliare la nostra visione e comprendere che non è la velocità con cui si raggiunge un obbiettivo a incidere sul proprio percorso di evoluzione bensì fattori come il valore e il rispetto.

Per comprendere il perché ci si trova in una determinata situazione, interpretare la vita, dare un significato e riscoprire se stessi è necessario onorare la vita.

Solo onorando dalla profondità la vita in ogni sua forma si potrà concepire e rendere possibile l’evoluzione su questa terra.

Essere degni di vivere significa ricercare il rispetto e la comprensione indipendentemente dalle circostanze e dalle difficoltà dovute a una visione ristretta della creazione di cui siamo parte.

Portare onore alla vita è il primo compito che rende degna  tutta l’umanità di un’evoluzione più profonda.

Sophia Molitor 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − 1 =

Close