Amore

Il distacco da una persona cara

La vita dà… la vita toglie!

Amiche ed Amici carissimi,  molti di voi sono a conoscenza della dipartita di mio padre.

Mi avete circondata di affetto reale e virtuale, entrambi ugualmente preziosi, e per questo ringrazio tutti indistintamente con gratitudine.

Inevitabilmente, la perdita di una persona cara è induttiva di profonda ed intima riflessione, ma anche di condivisione del dolore con coloro parimenti coinvolti.

Fin qui nulla di nuovo, ma che dire della rivelazione di persone che “nell’ombra” hanno amato colui che non è più e lo scopriamo quasi per caso?

Si sa che la discrezione è una dote molto rara ed oltremodo preziosa, tuttavia quando si manifesta, la sorpresa è un’esplosione di emozioni.

A me è successo!

Ho scoperto che una collaboratrice familiare – che mi limitavo a stimare professionalmente – ha interagito per tutto il lungo periodo della malattia con mio padre come una figlia… ed io  – legami di sangue esclusi – ho incontrato una sorella.

Sotto il profilo razionale è  al limite dell’inverosimile lo scaturirsi di sentimenti così forti, ma l’amore non conosce limiti.

Condivido con voi il mio dolore e la mia esperienza che definisco magica, enfatizzando l’antico adagio “la vita dà, la vita toglie”.

 

Un abbraccio

Daniela Cavallini 

Mostra Altro

Articoli Correlati

Back to top button