Politica

SALVINI-DI MAIO: TORNA LA PACE

I due Vicepremier si sono incontrati a Palazzo Chigi dove hanno parlato di opere pubbliche, cantieri e TAV

I due non si incontravano dallo scorso 11 luglio, quando si era tenuto il vertice sull’Autonomia. I giorni successivi erano stati segnati da continui botta e risposta a distanza che, in più d’un’occasione avevano fatto temere circa la tenuta del Governo.

Ieri pomeriggio, i due Vicepremier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, si sono visti a Palazzo Chigi, in un vertice durato circa un’ora e che ha lasciato entrambi piuttosto soddisfatti.

“E’ andato tutto bene, e sono d’accordo con il presidente Giuseppe Conte: basta chiacchiere, dobbiamo lavorare”, ha dichiarato Salvini.

“Con Di Maio – ha proseguito Salvini – ho parlato di opere pubbliche, cantieri e TAV”. “Io non litigo con nessuno – ha aggiunto il leader leghista -. Se il Governo fa il Governo, si va avanti”. “Aver sbloccato TAV e altre opere è un buon segnale, ma voglio ancora capire qual è l’idea di manovra economica”.

Che l’incontro tra Salvini e Di Maio sarebbe andato positivamente, lo si era capito anche dalle parole di distensione pronunciate in mattinata dal leader pentastellato. “Lavoriamo tutti insieme”, perché “è difficile convivere al governo con le tensioni che ci sono, ma quando si lavora su fatti concreti i problemi non esistono”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo
Close