Politica

‘Altra Italia’, Toti a Berlusconi: “Sa tanto di auto d’epoca”

Il Governatore della Liguria non ha gradito l'idea del leader di Forza Italia

Genova, 1 agosto – Il Governatore della Liguria, Giovanni Toti non ha gradito l’idea del leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, di dar vita al nuovo soggetto politico, ‘Altra Italia’.

“A me sa tanto di auto d’epoca. Dov’è la novità? Spero di capirlo ma ora non lo capisco”, ha commentato l’esponente azzurro aggiungendo che una federazione che “sembri equidistante dal PD e dagli amici della Lega e di FdI non è casa mia”. “Non è il posto dove ritengo si possa cercare di ricostruire un centrodestra moderato nei toni e nei contenuti, attento al mondo produttivo che oggi ha poca attenzione da questo governo, alfiere di quelle grandi opere che restano uno dei principali problemi del Paese”.

“Altra Italia è un nome, un’idea, una suggestione, anche bella, di cui si è iniziato a parlare nel 2017 – ha proseguito Toti -. E’ una sorta di federazione con una FI sempre più esangue, che a questo punto non si capisce più come dovrebbe cambiare e un’alleanza con alcuni cespugli del centro con cui peraltro stiamo insieme dal ’94. Come progetto per il futuro sa tanto di passato, sa tanto di auto d’epoca, forse non pagheremo il bollo come auto d’epoca ma difficilmente ci andremo da qualche parte” .

La Voce

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Back to top button