Politica

BERLUSCONI SILURA TOTI

Nuovo Coordinamento di Forza Italia ad esclusione del Governatore ligure che polemicamente lascia il Partito. Critica anche Mara Carfagna, esclusa come Toti

Cambiamenti sostanziali in Forza Italia. Dopo le dichiarazioni del Governatore della Liguria, Giovanni Toti, critico verso il progetto di Silvio Berlusconi, ovvero la federazione dei moderati chiamata ‘Altra Italia’, il leader degli azzurri ha deciso di dar vita ad un Coordinamento di presidenza del Partito che esclude Toti. Sarà infatti composto dalla senatrice Annamaria Bernini,Mariastella Gelmini, Sestino Giacomoni e dal vicepresidente del partito, Antonio Tajani.

Il Governatore della Liguria, preso atto della sua esclusione, polemicamente ha deciso di dire addio a Forza Italia: “Ognuno va per conto suo, buona fortuna”.

Toti ha poi aggiunto: “Mi pare non ci sia la volontà di cambiare alcunché”, in Forza Italia. “La tragedia sta diventando farsa”, ha commentato riferendosi alla federazione voluta da Berlusconi. “Credo che il Paese abbia bisogno di una forza moderata. Le persone che cercano questa casa hanno bisogno di risposte e Forza Italia ha ampiamente dimostrato di non essere in grado di saperle dare con le stesse facce, le stesse persone, le stesse idee. Tutto ha il sapore della nostalgia, il Paese ha bisogno di ben altro”.

Criticità sono state espresse anche dalla Vicepresidente della Camera, Mara Carfagna, anche lei esclusa dal Coordinamento. “Apprendo dalla stampa di un superamento delle decisioni assunte dal Presidente Berlusconi il 19/06 innanzi ai gruppi parlamentari di Forza_Italia e dell’insediamento di un coordinamento di presidenza, del quale nessuno mi ha chiesto di far parte e di cui non intendo far parte”, ha affermato la Carfagna aggiungendo: “E’ una scelta in direzione esattamente contraria alle intenzioni che mi ha manifestato Berlusconi. Credo che questo sia il modo migliore per uccidere Forza Italia e io non farò parte del comitato di liquidazione”.

La Voce

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Back to top button