Mondo

STATI UNITI NEL SANGUE

Sparatorie in Texas e nell'Ohio per un totale di 29 morti e 42 feriti. Tra le vittime, anche bambini

New York, 4 agosto – Tragica sequenza di sangue negli Stati Uniti dove tra ieri ed oggi, in due distinti episodi, sono morte 29 persone e 42 sono rimaste ferite a seguito di attacchi armati.

Il primo episodio ad El Paso, in Texas, dove un 21enne suprematista, armato di fucile d’assalto AK47, ha aperto il fuoco in un supermercato, uccidendo 20 persone tra le quali, molti bambini, e ferendone 26, alcuni in modo grave.

Il killer è stato arrestato dalla Polizia.

La seconda sparatoria è avvenuta a Dayton, in Ohio. Ad agire nell’Oregon District, un killer che ha sparato in un locale, uccidendo 9 persone e ferendone 16.

In questo caso, l’assalitore è stato abbattuto dalla Polizia.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + diciannove =

Close