La "Sophia"Senza categoria

La ricerca dell’essenziale dentro di Sé

Scoprire il percorso insieme tra l’ascolto e la sincerità

In questo periodo dell’anno vorrei portarvi con me in una situazione di serenità e rilassamento per portarvi a riflettere su ciò che è veramente essenziale per voi.

Stiamo vivendo un periodo molto caldo in cui ci si relaziona diversamente con il proprio corpo, ovvero si è più a contatto con esso. Essere in contatto con sé stessi permette un ascolto più profondo e un ritorno alla propria essenza.
La maggior parte delle persone infatti va in vacanza durante l’estate; questo perché durante il periodo caldo c’è una maggiore predisposizione al rilassamento da parte del corpo e questo comporta una più profonda apertura con il proprio essere.

Durante il mio ritorno a casa, ho riflettuto sul ritrovo dell’essenza. Che cosa significa tornare alla propria essenza?
Credo che innanzitutto significhi scoprire cosa è essenziale per sentire sé stessi e il proprio cuore. In quale momento sentiamo veramente l’energia guaritiva del proprio cuore, quell’energia che trasforma il nostro sguardo in uno sguardo umile e d’amore.

Oggi prima di completare questo articolo ho avuto un incontro significativo con ciò che è essenziale per me per sentire me stessa e per trasformare il mio sguardo, ovvero il mio storico cavallo Milan.
Milan è stato un grandissimo dono nel mio percorso che mi ha permesso di credere in un cammino di evoluzione.

Oggi riceviamo vari condizionamenti da parte della società in cui ci dobbiamo relazionare, dal sistema scolastico, dalla famiglia, dal sistema lavoro ecc. Il sistema che racchiude tutti questi ambiti non insegna la riscoperta di sé stessi, l’ascolto di ciò che abbiamo dentro e soprattutto la cosa più importante: che siamo parte di un percorso di evoluzione come anima. È quindi molto facile perdersi e non riconoscere più il motivo per cui siamo venuti qui. Molte persone oggi infatti credono che realizzarsi all’interno del sistema in cui vivono sia il loro unico compito.
Anche io come tutti sono stata confrontata con un mondo che distoglie l’attenzione dalla propria missione e da un linguaggio energetico e profondo; ma Milan, per questo motivo, è stato il mio grande maestro fin dall’età di dieci anni, insegnandomi come creare valore attraverso il linguaggio del cuore.

Oggi sono tornata da lui e mi sono resa conto che sin dalla prima volta che ho cominciato a lavorarci per addestrarlo ha cercato di riportare la mia attenzione distolta su ciò che è essenziale nel mio percorso:

IL MANTENIMENTO DI UN CUORE PURO ED INCONTAMINATO

Vi racconto questo perché risvegliarsi dai condizionamenti non è semplice, ma sul percorso di tutti noi c’è sempre qualcuno o qualcosa che ci chiede di trasformare il nostro sguardo.

Il periodo estivo è un’occasione per ricercare l’essenziale che trasforma in profondità. Non abbiate timore nel ritrovare voi stessi e modificare la vostra vita di conseguenza.


Sophia Molitor 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + 13 =

Close