Speciale crisi di Governo

BEPPE GRILLO, THE RETURN

Il fondatore del M5S rompe il silenzio e dice la sua in questa crisi di Governo: "Mi eleverò per salvare l'Italia dai nuovi barbari"

Si era smarcato da tempo dall’agone politico che quasi ci si era dimenticati di lui, troppo concentrati sul suo delfino, Luigi Di Maio. Invece, Beppe Grillo, fondatore del Movimento Cinque Stelle, ha deciso di rompere il silenzio e dire la sua in questa crisi di Governo. Per farlo, ha scelto lo strumento a lui più caro: un post sul suo blog al quale ha dato un titolo che già di per sé, è tutto un programma, ‘La coerenza dello scarafaggio’.

“Mi eleverò per salvare l’Italia dai nuovi barbari. Non si può lasciare il Paese in mano a della gente del genere solo perché crede che senza di loro non sopravviveremmo”, ha scritto il comico genovese aggiungendo: “Dobbiamo fare dei cambiamenti? Facciamoli subito. Altro che elezioni, salviamo il Paese dal restyling in grigioverde dell’establishment, che lo sta avvolgendo”.

“Il mondo politico europeo ha un ‘punto fisso rispetto alle stelle’ – ha proseguito Grillo -: il M5s è biodegradabile, e ci contano così tanto che non resta da fare altro: deluderli. Perché non sanno neppure cosa significhi biodegradabile. La vita scorre per cicli: prima eri uno che tentava di tenere duro con Salvini e adesso, solo perché lui è nel pieno del suo ciclo di vuoto intamarrimento tu devi morire? Io non vorrei che la gente abbia confuso la biodegradabilità con l’essere dei kamikaze”.

“Le lavatrici buttate nei fiumi cosa sono nella loro essenza? Coerentemente in attesa di arruginirsi? Ed è così che pregano e sperano che sia il M5s. C’è Matteo Salvini che immagina il Movimento come qualcosa che vive solo grazie a lui! Ma siamo diventati scemi?”

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + quattordici =

Close