Politica

Vasco Rossi contro Paragone: “Giù le mani dalle mie canzoni”

Il Senatore grillino cita la canzone del rocker di Zocca, 'C'è chi dice no' per esprimere il proprio dissenso verso il Governo giallorosso: l'ra del cantautore

Roma, 3 settembre – Come se non bastassero le tensioni nei palazzi romani della politica, a vivacizzare lo scontro ci hanno pensato il Senatore del Movimento Cinque Stelle, Gianluigi Paragone ed il rocker, Vasco Rossi.

Tutto è cominciato ieri, quando Paragone, per esprimere il proprio dissenso nei confronti del Governo PD-M5S e quindi, anticipando il suo voto contro sulla piattaforma Rousseau, ha postato su Facebook un video nel quale afferma: “Domani (oggi ndr) si vota su Rousseau e sento già l’eco di una canzone che parte da lontano e dice ‘C’e’ chi dice no, io non ci sono’. Io su Rousseau dico no, io non mi muovo”. In sottofondo, la famosa canzone di Vasco, ‘C’è chi dice no’.

Il cantautore però, non ha minimamente gradito l’essere stato chiamato in causa nella diaspora pentastellata ed ha replicato, sempre su Facebook, con un post dai toni molto decisi: “C’è chi dice no lo dico io: i politici devono mettere giù le mani dalle mie canzoni! Che imparino a usare parole originali loro e a non strumentalizzare la musica!!”. Poi, l’ulteriore chiarimento: “C’è chi usa le mie canzoni per le sue campagne politiche e di opinione… Voglio sia chiaro che io non autorizzo nessuno a farlo e per quello che mi è possibile cerco di impedirlo! Tanto meno si può pensare che io sia d’accordo con le opinioni di chi usa le mia musica per chiarire le sue idee confuse!!”.

C’e’ chi dice no lo dico io: i politici devono mettere giu’ le mani dalle mie canzoni ! Che imparino a usare parole…

Gepostet von Vasco Rossi am Montag, 2. September 2019

Il post ha suscitato migliaia di reazioni e commenti, anche contrastanti, tra i fans del Blasco. Al momento, da Paragone nessuna controreplica.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Close