Mondo

Hong Kong, Lam agli USA: “Non interferite”

La Governatrice dell'ex colonia britannica contro l' 'Hong Kong Human Rights and Democracy Act'

Hong Kong, 10 settembre – La Governatrice di Hong Kong, Carrie Lam, nel corso di una conferenza stampa ha voluto esprimere il suo “rammarico per le interferenze” date da alcuni parlamenti stranieri negli “affari interni” dell’ex colonia britannica. Evidente il riferimento al Congresso degli Stati Uniti sollecitati ad approvare l’ ‘Hong Kong Human Rights and Democracy Act’, un provvedimento che agevolerebbe l’imposizione di sanzioni nei confronti di funzionari di Hong Kong, a seguito di violazioni dei diritti umani.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + 19 =

Close