Politica

CLIMA: CONTE ELOGIA I GIOVANI DELLE PIAZZE E PROMETTE INTERVENTI

Il sostegno di Di Maio, Costa e Fraccaro. Meloni: "Non strumentalizzare le piazze"

Le manifestazioni oceaniche che si sono svolte in tutta Italia, organizzate dai giovani e rivolte al problema dei cambiamenti climatici, hanno ovviamente suscitato i commenti del Governo di Roma e della Politica in generale.

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha garantito “il massimo impegno da parte mia e del Governo” per intercettare “soluzioni concrete” ai cambiamenti del clima. Conte ha definito “straordinarie le immagini delle piazze, con così tanti giovani che partecipano con tale passione”, assicurando che “questa richiesta di cambiamento” diverrà una proposta vera.

Sulla stessa linea del premier, anche il Ministro degli Esteri e leader del Movimento Cinque Stelle, Luigi Di Maio: “Questi giovani vanno ringraziati e presi ad esempio per agire. E noi non aspettiamo. Il Decreto Clima e la legge Salvamare del nostro Ministro Costa sono previsti a breve. Le azioni concrete sono l’unica risposta degna di questi giovani”, ha affermato il titolare della Farnesina.

Nella fattispecie è intervenuto anche lo stesso Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, sottolineando l’importanza per la Politica di prestare ascolto alle richieste dei giovani. “So benissimo che le loro proteste sono rivolte verso di noi, verso le nostre scelte, la politica nazionale e internazionale – ha affermato Costa -. Dobbiamo ascoltarli e invito tutti a lasciare loro lo spazio che meritano e che si sono guadagnati”. “Dico a tutti i pochi giovani che non sono andati a scuola per stare a casa o per il solo gusto di marinare, di unirsi a questa ondata: è il vostro momento, osate”, ha concluso.

Elogi ai giovani anche da parte del Segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti. “Voltare pagina e aprire ad una nuova stagione, investendo di più nella ricerca – ha affermato il leader Dem -. In questo c’è anche un modello, una via da seguire per l’Italia e per l’Europa che non possono o devono essere pigre ma avanguardia nel mondo. Tra qualche mese inizieranno gli anni 20 del nuovo secolo. Quelli del secolo scorso, anche per il fallimento della politica, sono stati gli anni dell’orrore e della sopraffazione. Questi dovranno essere gli anni della rivoluzione verde e della giustizia sociale”.

Il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro auspica il varo di una riforma europea: “Dobbiamo invertire la rotta per rilanciare lo sviluppo sostenibile. Per questo proporremo all’Ue una green rule per incoraggiare gli Stati membri a fare investimenti che incoraggino la sostenibilità”.

Contenta della manifestazione, anche la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni che però ha avvertito: “La mia speranza è che l’amore per la Terra che avete mostrato oggi in piazza non venga in alcun modo strumentalizzato: dovete battervi, anche se sarete politicamente scomodi”. La Meloni ha voluto rimarcare la sensibilità di FdI alle tematiche ambientali, affermando: “Quella per l’emergenza climatica è una battaglia che vede tutti noi in prima linea: chi ama la patria difende l’ambiente!”

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + 13 =

Close