Europa League

Europa League: la Lazio vince contro il Rennes

Roma, pari utile in Austria

Si riassume con un bilancio sostanzialmente positivo il giovedì di Europa League che ha visto impegnate entrambe le squadre capitoline negli incontri validi per la seconda giornata dei rispettivi gironi; la Roma ha pareggiato per 1-1 a Graz contro gli ormai non più sorprendenti austriaci del Wolfsberger, mentre la Lazio si è imposta per 2-1 in rimonta sul Rennes dell’ex milanista Niang, aggiustando così una classifica che altrimenti si sarebbe fatta complicata.

Per la trasferta in terra di Stiria, Fonseca ridisegna in modo massiccio l’undici iniziale rinunciando tra gli altri a Pau Lopez, Kolarov e Dzeko. Il primo tempo offre uno spettacolo poco trascinante; dopo un pericolo sventato da Mirante sul colpo di testa di Ritzmeier, la Roma passa poco prima della mezz’ora in virtù di un fortunoso rimpallo dal quale scaturisce la rete di Spinazzola. La replica austriaca arriva al minuto 51, quando Liendl inventa un superlativo sinistro da fuori area che va ad inchiodarsi all’incrocio dei pali; successivamente Zaniolo beneficia in due circostanze dell’occasione per riportare avanti i giallorossi, ma il risultato non cambia più.

Il finale soddisfa comunque la Roma, appaiata proprio insieme al Wolfsberger in cima al girone J con 4 punti; seguono ad un punto Basaksehir e Borussia Moenchengladbach, che nell’incrocio di Istanbul chiudono sull’1-1.

Dopo la sconfitta subita alla prima giornata in Romania contro il Cluj, la Lazio si rimette in carreggiata e all'”Olimpico” ribalta il vantaggio del Rennes prevalendo per 2-1. I primi quarantacinque minuti di gioco addormentano il già scarso pubblico presente allo stadio. Il veemente inizio di ripresa dei transalpini ridesta però la tifoseria biancoceleste; Camavinga al minuto 49 sfiora il vantaggio, che arriva poco dopo grazie ad un colpo di testa di Morel. La Lazio però non può concedersi altri passi falsi e al 63° Milinkovic-Savic riporta il match in equilibrio scagliando all’angolino un sinistro di prima intenzione dal limite dell’area. Il risultato di parità non può però soddisfare le ambizioni laziali e al minuto 75 Immobile svetta implacabilmente sul cross dalla destra di Milinkovic-Savic, siglando il 2-1 che regge fino al novantesimo.

La squadra di Inzaghi occupa ora con 3 punti il secondo posto del girone E alla pari del Cluj, che tuttavia al momento è privilegiato dalla vittoria nello scontro diretto; a condurre la graduatoria con 4 punti c’è il Celtic Glasgow, che si è imposto per 2-0 proprio sui rumeni, mentre il Rennes chiude il quartetto con un punto.

Gigi Bria

Tags
Mostra Altro

Gigi Bria

Le cose migliori arrivano per caso. Per caso, ormai dieci anni fa, iniziai ad insegnare diritto ed economia politica in una scuola superiore di Milano. Sempre per caso, qualche anno fa, mi fu proposto di scrivere. Ho visto "La Voce" quando era ancora un embrione; ora è il giovane figlio di cui mi prendo cura ogni giorno parlando di sport e dirigendone la relativa redazione. Seguo il mondo del calcio, confidando di riuscire a non far mai trasparire la mia pur blanda fede calcistica.
Close