Mondo

SIRIA: E’ ALLARME PER FOREIGN FIGHTER ANCHE IN ITALIA

L'intelligence segue con elevatissima attenzione gli sviluppi del conflitto

Il conflitto in corso tra la Turchia e la Siria ha fatto scattare l’allarme foreign fighter in tutta Europa, Italia inclusa. Si tratta di migliaia di terroristi di origine europea, attualmente controllati dai curdi e detenuti nelle carceri siriane che potrebbero essere liberati e quindi, pronti a rientrare in Europa.

Per quanto riguarda l’Italia, c’è elevatissima attenzione da parte della nostra intelligence poiché cinque foreign fighter sono per l’appunto italiani.

Tra questi, spiccano i nomi di tre Lady Jhiad: Alice Brignoli che fu parte attiva nella rivolta di Al Hol, carcere dov’è detenuta insieme ai suoi tre figli. La Brignoli, 43 anni ed originaria del Lecchese, si è convertita all’Islam quattro anni fa per mezzo del marito marocchino, Mohamed Koriachi. Insieme erano partiti per la Siria portando con sé i figli, volendone fare dei soldati del Califfato. La donna che si è poi dichiarata pentita, chiede di poter far ritorno in Italia.

Un altro nome inquietante è quello della padovana, Meriem Rehaily, 23 anni e due figli. La donna era stata condannata a quattro anni dal Tribunale di Venezia ma nel 2015, si era resa irreperibile fuggendo in Siria. Attualmente è reclusa nel carcere di Al Hol.

C’è inoltre Sonya Khediri, trevigiana e fuggita in Siria quando aveva 17 anni. Oggi dovrebbe essere reclusa nel carcere di An Issa insieme ai suoi due figli: il marito è invece caduto in battaglia. Sia Meriem che Sonya hanno dichiarato di essere pentite.

Tra i pentiti anche l’italo-marocchino Mounsef Hamid Almukhaiar, in Siria dal 2015.

Scomparsa nel nulla invece, Maria Giulia Sergio che potrebbe essere morta in battaglia due anni fa.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantunenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo
Close