Speciale Euro 2020

Verso Euro 2020: i gol “italiani” nelle partite di qualificazione

Diversi i calciatori stranieri militanti nel nostro campionato che nei giorni scorsi si sono fatti onore andando in gol con la maglia della propria Nazionale

Le partite di qualificazione all’Europeo del prossimo anno fanno registrare numerose reti “italiane” in tutto il continente; sono infatti diversi i calciatori stranieri militanti nel nostro campionato che nei giorni scorsi si sono fatti onore andando in gol con la maglia della propria Nazionale.

Uno dei protagonisti della settimana è stato Valentino Lazaro che fatica a ritagliarsi uno spazio all’Inter, ma che ha firmato il pareggio per la sua Austria contro Israele nel match poi finito con la vittoria degli asburgici per 3-1. Romelu Lukaku, altro nerazzurro, ha invece siglato una doppietta nella debordante affermazione per 9-0 del Belgio contro San Marino; nello stesso incontro è arrivato poi anche il sigillo dell’atalantino Castagne.
Cristiano Ronaldo va a segno due volte in due partite con la maglia del Portogallo e si consegna una volta di più alla storia raggiungendo quota 700 gol da professionista; nella vittoria per 3-0 sul Lussemburgo il fuoriclasse bianconero ha realizzato la seconda marcatura, mentre nella sconfitta subita in Ucraina ha trasformato dal dischetto il tiro dell’inutile 2-1 finale.

Proprio dall’Ucraina arriva inoltre la prestazione maiuscola del gioiello atalantino Ruslan Malinovsky che nel match casalingo contro la Lituania si è reso autore di una doppietta. L’altrettanto promettente Elmas, talento cristallino in forza al Napoli, si è egualmente distinto nella vittoria per 2-1 della Macedonia del Nord contro la Slovenia, in cui ha firmato entrambe le reti macedoni; per gli ospiti è invece andato in gol l’atalantino Ilicic dagli undici metri.

La stessa Macedonia del Nord ha poi dovuto capitolare per 2-0 in casa della Polonia, dove Arkadiusz Milik, altro partenopeo, ha chiuso l’incontro con il sigillo del raddoppio. Nel prepotente 4-1 con cui la Bosnia ha travolto la Finlandia (successo poi vanificato dal crollo bosniaco in casa della Grecia) è arrivata anche la doppietta dello juventino Miralem Pjanic, autore del secondo e del terzo gol. In Slovacchia, poi, il parmense Juraj Kucka ha salvato la propria Nazionale contro il Galles realizzando il gol dell’1-1.

A completare il quadro, arrivano poi due gol anche dal Sudamerica; il partenopeo Hirving Lozano ha siglato la quarta rete nel 5-1 con cui il Messico ha travolto Bermuda, prima di infortunarsi nell’incontro successivo con Panama. Nel largo successo per 6-1 dell’Argentina contro l’Ecuador il quarto gol della Nazionale albiceleste è invece arrivato dal fiorentino German Pezzella.

Gigi Bria

Tags
Mostra Altro

Gigi Bria

Le cose migliori arrivano per caso. Per caso, ormai dieci anni fa, iniziai ad insegnare diritto ed economia politica in una scuola superiore di Milano. Sempre per caso, qualche anno fa, mi fu proposto di scrivere. Ho visto "La Voce" quando era ancora un embrione; ora è il giovane figlio di cui mi prendo cura ogni giorno parlando di sport e dirigendone la relativa redazione. Seguo il mondo del calcio, confidando di riuscire a non far mai trasparire la mia pur blanda fede calcistica.

Articoli Correlati

Close
Vai alla barra degli strumenti