Scienza

Intervento da record in Italia: per la prima volta al mondo, effettuato trapianto di vertebre umane

Ad un paziente di 77 anni, affetto da un tumore osseo, sono state trapiantate quattro vertebre prelevate da un donatore. L’operazione apre una nuova frontiera dell’oncologia

All’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna è stato effettuato, per la prima volta nel mondo, un trapianto di vertebre umane ad un paziente di 77 anni. L’intervento da record è stato eseguito da un’équipe di medici guidata da Alessandro Gasbarrini, direttore di Chirurgia vertebrale a indirizzo oncologico e degenerativo del Rizzoli.

Grazie a vertebre conservate nella banca del tessuto muscolo-scheletrico della regione Emilia-Romagna, è stato possibile effettuare il trapianto sull’uomo, affetto da un tumore osseo detto cordoma. Le vertebre lombari colpite dalla malattia sono state rimosse e al loro posto sono state innestate quattro vertebre prelevate da un donatore.

Come confermato da Gasbarrini: “Il paziente è stato dimesso dopo essere stato da noi circa un mese e sta bene. Dopo i primi 15 giorni di controllo post-operatorio è stato spostato in un altro reparto per la fisioterapia, dove è stato rimesso in piedi e in condizioni di avere una vita il più normale possibile. Poi, quando era in condizioni di farlo, è tornato tra i suoi affetti”.

L’operazione ha dato il via ad una nuova frontiera dell’oncologia: fino a questo momento se era necessario sostituire delle vertebre, i chirurghi avevano a disposizione solo protesi di carbonio, di titanio oppure ricostruite con la stampante 3D. Ma mai vertebre umane: è una svolta in campo medico. “È un intervento senza precedenti al mondo”, ha commentato la Regione.

Beatrice Spreafico

Tags
Mostra Altro

Beatrice Spreafico

"Leggere, scrivere, chiacchierare, ascoltare, ridere, amare.. queste sono le costanti della mia vita senza le quali non potrei essere io. Amo emozionarmi e sorprendermi, cercando di lasciare un bel ricordo di me nelle persone che incontro. Credo nell’empatia e nel potere della determinazione: la mia testardaggine incallita è rinomata e - guarda caso - il mio motto è “mai arrendersi. Le cose belle richiedono tempo”. Porto gli occhiali, che sono la mia estensione sul mondo e vivo tra ricci e capricci. Sono Social Media Manger In Wellnet, dove mi occupo di Social e sviluppo Piani Strategici ed Operativi per i clienti, su differenti piattaforme. In poche parole? Trasformo le loro richieste in parole ed immagini da ricordare. A LaVoce, invece, mi occupo della prima pagina scrivendo di politica, economia, attualità e scienza."

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + 8 =

Close