Alain, la Vita a 360°

La legge di causa ed effetto

Un'opportunità per sviluppare il discernimento, la coscienza e l'azione giusta

Il caso esiste? Lo dice la scienza. Ma allora, la vita non ha senso? È proprio questo che cerchiamo tutti, il senso della vita, il perché, il motivo dell’esistenza. In effetti, esistere non è dovuto al caso. Questo caso sarebbe un dio davvero oscuro e sinceramente non lo vorremmo proprio.

Per tutto vi è una causa perché la vita è logica. Per ogni problema vi è una soluzione, per ogni malattia vi è un rimedio.

Viviamo nel mondo dell’effetto, delle conseguenze, raccogliamo ciò che seminiamo. In India, chiamano questa legge dell’agricoltura: il Karma.

Esso è neutro e ci fa semplicemente prendere coscienza di ciò che facciamo, un modo per imparare, visto che la vita ha le sue regole, le sue esigenze. Un metodo interessante per gestire al meglio il proprio destino è di interessarsi alla vita in sé.

La legge di causa ed effetto trasforma il nostro quotidiano in una vera scuola: divenire un autentico essere umano. Ogni evento piacevole o spiacevole diventa oggetto di studio, di meditazione, di riflessione, in quanto l’obbiettivo reale è di avere sempre più consapevolezza di ciò che facciamo. Ma non solo! Anche di ciò che pensiamo e delle parole che proferiamo. Gli atti arrivano di conseguenza.

Nella vita, tutto è intelligente. La legge di causa ed effetto è una realtà intelligente che gestisce il nostro rapporto con la vita. Una Realtà Intelligente? Si! Quindi essendo intelligente è anche vivente! Un dio… un grande Maestro di vita che, se impariamo bene le lezioni, ci porta verso la verticalità del nostro essere. Ci sono tante occasioni per evolvere, per rinforzarsi, per nobilitarsi, per conoscersi.

La legge di causa ed effetto è al servizio della legge d’evoluzione che da un senso, un orientamento ad ogni legge della vita. Tutto attorno a noi, nella natura, nel cosmo è saggio; la saggezza è un cammino e l’amore è ciò che permette di viverlo. La verità è l’obbiettivo che può soltanto essere sacro, vero e misterioso e l’evoluzione è un’intelligenza in movimento. Un altro dio quindi? Perché no.. alla fine, chi governa l’universo?

L’uomo vorrebbe avere il controllo su tutto, ma in questo modo perde il controllo di sé stesso e di conseguenza dell’insieme che voleva controllare. L’attualità ce lo dimostra ogni giorno, staccarsi dall’Insieme, non è positivo.

La legge di causa ed effetto è una legge tra altre leggi che governano con intelligenza, sono impersonali e al servizio della vita che è armonia. La vita è un dio? Sicuramente sì! Onnipresente, tramite tutto ciò che esiste, onnisciente tramite tutto ciò che esiste, sublime. In questo senso possiamo parlare di filosofia autentica, di religione autentica, di scienza autentica.

La prova di questa Realtà superiore è la nostra presenza.

Un buon rivolgimento del cuore verso questa Realtà è sicuramente l’attitudine più corretta e responsabile.

Omaggio alla Vita cosi com’è!

Alain Contaret

Rappresentante della Tradizione Essena in Italia

Sacerdote, ierogrammata (scriba esseno) ed insegnante esseno

Esperto Arte del movimento meditativo esseno (Qi Gong e Yoga esseno)

Discepolo del Maestro Olivier Manitara, rappresentante mondiale della Tradizione Essena

Correzione testo:

Barbara Frattini

Ierogrammata (scriba essena)

Discepola del Maestro esseno Olivier Manitara

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + dodici =

Close