Di Maio: “Serve un nuovo Contratto di Governo”

Il leader del M5S punta su Ambiente e Legge elettorale

In un’intervista rilasciata al quotidiano, ‘Il Messaggero’, il leader del Movimento Cinque Stelle, Luigi Di Maio ha fatto il punto sulla situazione dell’Esecutivo in carica. Di Maio ritiene necessario per la durata del Governo, “un contratto che dica ai cittadini cosa e quando si farà”. Le priorità del M5S sono i temi ambientali e la nuova Legge elettorale che “deve partire da punto di partenza della maggioranza e poi arrivare alle opposizioni. Storicamente siamo a favore del proporzionale”. Il Ministro degli Esteri è convinto che il percorso proseguirà con il Partito Democratico sino “alla scadenza naturale della legislatura”.

Di Maio ha parlato anche delle prossime elezioni regionali in Calabria ed in Emilia Romagna. Rimarcando il fatto che il M5S correrà da solo, ha affermato: “Se non ci presentassimo, tanti simpatizzanti voterebbero per i sovranisti”. “Siamo aperti al lavoro delle liste civiche che vorranno sostenere il nostro progetto – ha aggiunto -. Lunedì (oggi ndr) la mattina sarò in Calabria e il pomeriggio in Emilia per parlare con i territori e i nostri attivisti. Il M5s corre per portare avanti le sue idee e il suo programma. Certo il risultato non sarà semplice, ma lavoreremo con umiltà. Credo in un governo che fa le cose, che risponde alle esigenze dei cittadini e che li ascolta. La Lega e la Meloni passano le giornate a raccontare bugie gli italiani lo capiranno presto”.

Antonio Marino

Vai alla barra degli strumenti