Economia

Manovra: Sugar e Plastic Tax colpiscono il Made in Italy

L'allarme di Coldiretti

“Tassare plastica e zucchero significa colpire il Made in Italy agroalimentare che è diventato la prima ricchezza del Paese, con la filiera agroalimentare estesa che raggiunge in Italia una cifra di 538 miliardi di euro, pari al 25% del PIL ed offre lavoro a 3,8 milioni di occupati”. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nell’esprimere preoccupazione per la discussione sulla Sugar e sulla Plastic Tax in Manovra.

“Un provvedimento – sottolinea Prandini – che rischia di penalizzare l’intera filiera agroalimentare dove si concentra il 76% degli imballaggi in plastica. L’obiettivo di riduzione della plastica – continua Prandini – va perseguito nell’ottica di una visione strategica di ampio respiro con incentivi premianti per lo sviluppo e la ricerca, piuttosto che con misure punitive soprattutto perché per alcune categorie di prodotto non ci sono al momento alternative”.

“Per questo – conclude Prandini – serve buon senso con un impegno responsabile e trasversale di tutte le forze politiche”.

La Voce

Fonte: Coldiretti

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014
Back to top button