La "Sophia"

L’impegno di una vita Animica e Finanziaria

Il progetto per conciliare le due responsabilità

Ho riflettuto a lungo come meglio condividere questa tematica con voi e in questo articolo voglio darvi l’opportunità di conoscermi un pò meglio.

In poco un anno e mezzo che vi scrivo ogni settimana abbiamo affrontato diverse tematiche insieme e compreso che ogni aspetto nella nostra vita può avere una visione più elevata e assumere un senso più profondo. 

Bene, oggi quindi parliamo dell’aspetto finanziario perché anch’esso è estremamente profondo ed elevato. 

“Ma come adesso i soldi sarebbero una questione elevata e connessa a un evoluzione Animica?” 

Partiamo passo dopo passo. 

Comprendere che siamo Esseri preziosi e Animici è una cosa fondamentale per svolgere la nostra missione e vivere una vita piena di significato ma quando siamo venuti in questo mondo abbiamo preso anche un impegno materiale e dunque finanziario. 

So che a questo punto qualcuno potrebbe controbattere:
“Ma evolvere animicamente e avere fiducia in un piano più grande vuol dire smettere di avere bisogni materiali inutili e dedicarsi alla contemplazione, all’innalzamento della coscienza e quindi i soldi non servono e potremmo vivere con poco. Il maestro Gesù era povero eppure ha cambiato le sorti del mondo”.

Ma noi lo conosciamo veramente il Maestro Gesù e il suo rapporto con il denaro? Oppure conosciamo il sistema chiesa che ci mostra un uomo sanguinante alla croce e che ci insegna che la povertà è una cosa umile.
Ricordare questo Maestro luminoso attraverso un’immagine di morte è una mancanza di rispetto sicuramente ma affermare inoltre che sia stato povero è non aver compreso la ricchezza degli insegnamenti di questo Maestro e forse più che mai avremmo bisogno di un’ulteriore suo intervento ma in forma diversa.    

Ma perché la povertà sarebbe umile? Cosa c’è veramente di umile nel non avere abbastanza denaro per vivere, mangiare sano (perché anche l’auto-produzione comporta un investimento minimo di denaro) ?
Crediamo veramente che l’universo e la scintilla divina dalla quale deriviamo voglia vederci inquinare la nostra vita attraverso cibo malsano e frustrazione per i pagamenti non pagati? Crediamo veramente che la nostra Anima riconosca la violenza che facciamo al corpo, allo spirito e alla mente con cui collabora quotidianamente come un gesto di umiltà?  

Sicuramente anche il Maestro Gesù si è relazionato con questo aspetto dato che ha fatto parte di questo mondo; chiunque vive in questo mondo ha la responsabilità di relazionarsi più profondamente con l’aspetto finanziario. 

Inoltre credo che vada bene sentirsi ispirati da un Maestro come lui ma credo che se oggi guardasse il nostro mondo farebbe scelte differenti rispetto a quelle di 2020 anni fa. Ogni tempo ha la sua evoluzione e oggi proprio perché viviamo in un mondo altamente materiale abbiamo l’obbligo di relazionarci con tale materialità, approfondire l’energia e la conoscenza del denaro.

Chi dunque odia il denaro e preferisce ritirarsi dal mondo materiale fa sicuramente una scelta di forte impatto per la sua evoluzione. Inoltre affermare di non aver bisogno di soldi comporta una scelta di coerenza e dunque vivere in totale assenza del denaro. Perché vivere comunque con poco significa relazionarsi in un modo e in un altro con il denaro e assumersi la responsabilità di rispettarlo. 

Comprendo che è una scelta non facile da prendere e forse è nuovo anche sentire parlare di Evoluzione Animica e il mondo finanziario. 

Credo però che se non nutriamo la sfera finanziaria della nostra vita con maggiore consapevolezza, rispetto e valore la nostra evoluzione non sia completa.

Credo che se non nutriamo la sfera finanziaria con la stessa volontà di evolvere che abbiamo per noi stessi non potremmo mai vedere un mondo diverso. Se non nutriamo anche la sfera finanziaria continueremo a vederla governata dall’inconsapevolezza e dall’insanabile sete di denaro senza valore.

La vera centratura che vediamo nei Maestri è data da una totale armonia in ogni campo e aspetto della nostra esistenza. 

Inoltre vivere una vita semplice e degna è ben diverso dal vivere una vita povera. 

Amo condividere con gli altri le mie riflessioni e illuminare ogni aspetto della nostra esistenza con purezza e serietà.
Mi sono resa conto che spesso le persone non riuscivano a comprendere una visione più alta perché troppo prese dal proprio lavoro, dalla preoccupazione, dall’ansia e dalla mancanza di tempo di dedicare una giornata a se stessi e alla propria evoluzione. 

Mi sono resa conto che se dedicavo anche un solo pensiero alla mia mancanza di denaro e alla frustrazione che comportava non potevo svolgere il mio compito completamente. 

Mi sono resa conto che se non risolvevo il mio rapporto con il denaro non avrei potuto aiutare gli altri a evolvere veramente come coscienza. 

E’ per questo che prima ancora di entrare nel pieno compimento della mia missione ho voluto creare uno strumento in grado di aiutare gli altri a uscire dalla trappola umiliante della mancanza e della povertà.

E’ per questo che voglio presentarvi il mio nuovo capolavoro in cui troverete molte informazioni sotto forma di video e articoli che vi prepareranno per intraprendere un percorso verso una vita completa e verso la libertà finanziaria. 

Come abbiamo capito poc’anzi la libertà finanziaria oggi è indispensabile per un totale compimento di un capolavoro Animico o spirituale. 

Dato che tutti abbiamo un compito vi invito ad aprirvi a questo nuovo viaggio.

Sarò felice di accompagnarvi in questo viaggio e confrontarmi con tutti voi. 

Ci vediamo su www.sophiamolitorgig.com per completare la nostra esistenza insieme.

Sophia Molitor

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Close
Vai alla barra degli strumenti