Primo Piano

L’Italia invecchia: sono più i decessi che le nuove nascite

Gli indicatori demografici del Paese diffusi da ISTAT

Continua a diminuire la popolazione: al 1° gennaio 2020 i residenti ammontano a 60 milioni 317mila, 116mila in meno su base annua. Lo riferisce l’ISTAT.

Aumenta il divario tra nascite e decessi: per 100 persone decedute arrivano soltanto 67 bambini (dieci anni fa erano 96).

Positivi ma in rallentamento i flussi migratori netti con l’estero: il saldo è di +143mila, 32mila in meno rispetto al 2018, frutto di 307mila iscrizioni e 164mila cancellazioni.

Ulteriore rialzo dell’età media: 45,7 anni al 1° gennaio 2020.

Per leggere l’intero report, clicca qui: Indicatori-demografici_2019

La Voce

Fonte: ISTAT

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014
Close