Cronaca

CORONAVIRUS IN ITALIA. OLTRE MILLE CONTAGI E 29 MORTI

Scuole chiuse per un'altra settimana in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Il Governo lavora ad un altro Decreto a sostegno delle aree colpite

Sono oltre mille i contagiati dal coronavirus in Italia mentre le persone morte sono attualmente 29: 8 nelle ultime ore. La buona notizia è data dalle guarigioni in aumento: la Protezione Civile ha reso noto che 50 pazienti sono stati dimessi in salute. Essendo ancora in crescita il numero dei contagi, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto hanno disposto la chiusura delle scuole per un’altra settimana.

Il Governo intanto lavora ad un nuovo provvedimento in aiuto delle popolazioni maggiormente colpite dal coronavirus ma anche a quelle limitrofe come ad esempio, le province di Pesaro-Urbino e Savona. Il nuovo intervento, ha spiegato il premier Giuseppe Conte, sarà “ancora più organico e complessivo” e fornirà un'”accelerazione degli investimenti”. Occorre correre ai ripari considerando che il virus ha danneggiato pesantemente il PIL dove si registra una perdita tra -1% e -3% nel primo e secondo trimestre del 2020.

Con il nuovo Decreto spariranno le cosiddette zone gialle a vantaggio di città equiparabili alle tre regioni maggiormente colpite, dove saranno messi in atto gli stessi provvedimenti restrittivi.

Non solo le scuole chiuse ma anche musei e cinema. Sospese tutte le manifestazioni di natura culturale, ludica, sportiva e religiosa, al chiuso come all’aperto. Il Decreto agevola anche il lavoro telematico. In merito alle gite scolastiche cancellate, queste saranno rimborsate. Dal 15 marzo non sarà più necessario produrre il certificato medico per essere riammessi nelle scuole.

In Lombardia però, si pone un altro grave problema dato dalla carenza di medici nelle aree maggiormente colpite. La Regione sta valutando di concerto con il Governo, l’assunzione di medici ed infermieri pensionati da inserire negli ospedali di Lodi e Cremona, ormai al collasso. Si valuta anche l’apertura di ospedali mirati per l’emergenza. Nel merito, da martedì prossimo sarà attivo l’ospedale militare di Baggio, a Milano.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantunenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo
Close