Cronaca

CORONAVIRUS: LA LOMBARDIA E’ ZONA ROSSA. IL TESTO DEL DECRETO

Insieme alla regione, chiuse 14 province

La Lombardia insieme ad altre 14 province è stata dichiarata zona rossa a seguito dell’emergenza coronavirus. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte ha firmato il Decreto che entra in vigore con effetto immediato.

Un Decreto dal quale si evince: “Evitare in modo assoluto ogni spostamento in entrata e in uscita” dalla Lombardia e dalle province interessate “nonché all’interno dei medesimi territori”, fatti salvi gli spostamenti”motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza”.

Conte ha spiegato: “Ci si muoverà solo per comprovate ragioni lavorative o situazioni di necessità o spostamenti per motivi di salute. Fermo restando che è consentito il rientro presso il proprio domicilio o residenza per chi ne avesse necessità”.

DI SEGUITO IL TESTO COMPLETO DEL DECRETO

DPCM 8 MARZO 2020

Tutto questo durerà sino al 3 aprile. Sino ad allora saranno chiuse le scuole e congelate le attività di di cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati”.

Chi sarà sorpreso a violare il Decreto, potrà subire l’arresto sino a tre mesi ed un’ammenda sino a 206 euro. Per quanto riguarda le attività di bar e ristoranti, potranno essere svolte dalle ore 6 sino alle 18. “con obbligo, a carico del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.

Antonio Marino

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantunenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo
Close