Cucina

Orecchiette con le cime di rapa

Dalla tradizione gastronomica pugliese

Care Amiche e cari Amici lettori, il nostro viaggio tra le prelibatezze gastronomiche della nostra bella Italia, questa settimana ci conduce in Puglia, regione dove i prodotti di terra si contendono le tavole con quelli di mare.

Tra le varie proposte che meglio rappresentano i sapori pugliesi, ci sono indubbiamente le orecchiette con le cime di rapa. Non sono difficili da preparare. Per quattro persone vi basterà poco più di mezz’ora, tra preparazione degli ingredienti e cottura, ed avere la vostra cucina accessoriata di 300 grammi di orecchiette, 300 grammi di cime di rapa, 40 grammi di olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio. Inoltre, sale, pepe, peperoncino e pecorino grattugiato per quanto potranno bastare.

Occupatevi innanzitutto delle cime di rapa che dovranno essere mondate e lavate, per poi essere tagliate a pezzetti. Successivamente, preparate un soffritto con due cucchiai d’olio, il peperoncino che dovrà essere tritato e lo spicchio d’aglio.

Fate bollire l’acqua che dovrà essere abbondante e salata; quindi, mettete a cuocere le cime di rapa e, tempo qualche minuto, aggiungete le orecchiette.

Al termine della cottura, dopo aver scolato la pasta, aggiungete il soffritto che avete preparato prima, date una spolverata di pecorino e servite le orecchiette ben calde.

Per quanto riguarda l’abbinamento con il vino, il mio suggerimento è quello di restare in terra di Puglia con un Locorotondo.DOC ad 11 gradi.

Alla prossima ricetta!

Chef Antony

Tags
Mostra Altro

Antonio Marino

Cinquantunenne ma con lo spirito da eterno ragazzo. Adoro la compagnia degli amici con la 'A' maiuscola, la buona tavola e le buone birre. Appassionato di politica ma quella con la 'P' maiuscola, sposato più che felicemente. Difetti: sono pignolo. Pregi: sono pignolo

Articoli Correlati

Vedi Anche

Close
Close