Cronaca

CORONAVIRUS. IL PUNTO DELLA GIORNATA

Aumentano le guarigioni ma anche i decessi che ci fanno superare la Cina. Fontana pronto a chiedere l'intervento dell'Esercito. Positivo anche il Principe Alberto di Monaco

Roma, 19 marzo – Pur essendo il picco ancora distante ed il numero di contagiati e morti in constante aumento, nelle difficili giornate per l’epidemia di coronavirus in Italia c’è una buona notizia data dal numero di guarigioni: 4.440 con un aumento di 415 persone rispetto a ieri. Il dato è stato fornito oggi in conferenza stampa, dal Capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Attualmente sono 33.190 i malati di coronavirus nel Paese, con un aumento di di 4.480 rispetto a ieri. Purtroppo però, il numero dei decessi fa superare la Cina. In Italia, a seguito del coronavirus sono morte 3.405 persone contro le 3.245 attuali.

Il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, ha tenuto un punto stampa accompagnato dal vicepresidente della Croce Rossa cinese, Sun Shuopeng. “Colui che ha gestito Wuhan in maniera diretta – ha rimarcato Fontana – è stupito della troppa gente nelle strade, troppa gente ad usare il trasporto pubblico e poca gente con le mascherine”. “I suoi primi consigli sono che le misure sono troppo poco rigide”. A tal proposito, il Governatore lombardo si è detto pronto a chiedere l’intervento dell’Esercito come deterrente nei confronti di chi continua ad ignorare il Decreto.

Il coronavirus colpisce un’altra vittima illustre: il Principe Alberto di Monaco. Fonti del Principato rassicurano comunque sulle condizioni di salute del sovrano che definiscono, non preoccupanti.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014
Close