Cronaca

CORONAVIRUS. IL PUNTO DELLA GIORNATA

Contagi ancora in calo. Bertolaso ricoverato al San Raffaele. Febbre per Borrelli, sottoposto a tampone. L'ONU: "L'umanità intera è minacciata dal COVID-19"

Roma, 25 marzo – Quarto giorno consecutivo di calo dei contagi da coronavirus in Italia. I malati registrati oggi sono 3.491 in più per un totale di 57.521. Per quanto riguarda i decessi, sono in totale 7.503. Oggi sono 683 in più. Circa i guariti, sono complessivamente 9.362 con un incremento di 1.086 rispetto a ieri. In Terapia Intensiva restano ricoverate 3.4889 persone.

Diverse le notizie maggiormente rilevanti di questo pomeriggio.

L’ex Capo della Protezione Civile ed attuale consulente della Regione Lombardia, Guido Bertolaso, è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano. Le condizioni di Bertolaso che ieri aveva annunciato di essere positivo al coronavirus, non sono peggiorate e si è trattato quindi, di un atto di mera prudenza.

Problemi di salute anche per il Capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli che stamane, mentre era in corso il Comitato operativo, ha accusato sintomi febbrili. Borrelli, alcuni giorni fa era stato sottoposto a tampone che era risultato negativo; oggi gliene è stato fatto un altro del quale si attende l’esito. Ovviamente, non ha partecipato alla consueta conferenza stampa del pomeriggio.

Continua ad allungarsi la lista dei medici deceduti con il coronavirus. In base ai dati forniti dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, il totale è di 31 decessi. Solo oggi ne sono morti 6. Si tratta di tre medici di famiglia attivi a Caltanissetta, ad Alessandria e a Lecco, ai quali si aggiunge un odontoiatra di Torino. Inoltre, un medico generico di Napoli ed una dottoressa del Dipartimento Prevenzione sanitaria di Bergamo.

Le Nazioni Unite hanno annunciato un piano globale per combattere la pandemia che prevede uno stanziamento di 2 miliardi di dollari destinati a Sud America, Africa, Medio Oriente e Asia. “L’umanità intera è minacciata dal COVID-19”, affermano dall’ONU.

Sono oltre 3 miliardi le persone che, a livello mondiale, vivono secondo quanto previsto dalle misure di contenimento date dalla pandemia. A stimarle, un computo a cura di France Presse.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Close