La Voce

VOCE ALLA BIRRA. Tipologie birrarie: la Dark Mild inglese

Care amiche e cari amici de La Voce, proseguiamo il nostro viaggio birrario in Gran Bretagna. La scorsa settimana abbiamo conosciuto il mondo delle Bitter; questa settimana andremo a scoprire le caratteristiche di una birra tutta britannica e più precisamente, inglese e gallese: la Dark Mild. Si tratta di una specialità che per le sue caratteristiche non potrà non destare curiosità in chi è sempre alla ricerca di sapori e profumi nuovi.

Ve la presento con il consueto e scorrevole stile della scheda che ne riassume le peculiarità: tipo di fermentazione, classificazione legale, commerciale, un po’ della sua storia, gli ingredienti che vanno a comporla, le sue note ed il suo aspetto, come si presenta all’olfatto ed al gusto.

DARK MILD

Fermentazione: alta
Classificazione legale: normale
Classificazione commerciale: specialità
Storia: fine Ottocento – Prende il nome (mild, ovvero mite) dal gusto e dal colore cioè senza luppolo rispetto alle altre chiare e meno scura rispetto alle Porter.
Ingredienti: Acqua; mix di malti: chiaro e cristall, scuri; in alcuni casi, anche zucchero. Luppolo inglese.
Note: le Mild Ale sono birre poco alcoliche, di solito prodotte per essere spillate direttamente dalle botti per feste ed eventi ludici stagionali.
Aspetto: scuro ‘tonaca di frate’. Poca schiuma.
Area olfattiva prevalente: varie sensazioni di malto torrefatto, nocciola e cioccolato. Leggero fruttato, assente il luppolo.
Area gustativa prevalente: dolce, caffè, liquirizia, nocciola e cioccolato. Leggero fruttato uva passa; amarognolo appena percettibile. Finale leggermente tostato ed asciutto.
Grado alcolico: da 3,5 a 4,5
Temperatura di servizio: 8-15° C

Come credo immaginavate, la Gran Bretagna offre non molto, ma moltissimo come birre e noi, da estimatori di questo nettare, non possiamo lasciare questa isola senza prima esserci fatti una cultura di tutto ciò che viene prodotto qui. Continuate a seguirmi e vi prometto per la prossima settimana, altre piacevoli sorprese che non vi deluderanno di certo.

A presto e… Salute!

Beer Story Tell

Vai alla barra degli strumenti