Il Costruttore

Equilibrio. Una frequenza molto importante ma non ancora compresa nella sua totalità

Mi “chiamo” Nadir e costruisco Persone.

Buongiorno Navigatore, oggi voglio parlati di una cosa che è nel volere di molti ma purtroppo raggiunta da pochissimi perché di natura complessa. Avrai sentito spesso parlare di Equilibrio, almeno una volta nella Vita tutte le Anime su questo pianeta hanno recitato “il Mantra” che dice: “per vivere in modo giusto bisogna esser in equilibrio”. ESATTAMENTE! Complimenti, è proprio così, se non per il fatto che la quasi totalità delle persone crede in un equilibrio totalmente “disequilibrato”. Ma capiamo meglio la situazione che puoi incontrare fuori dalla tua finestra. Probabilmente questo, sarà un articolo poco popolare, perché volto a far riflettere e scattare dentro, nel profondo, la pungente VERITÀ.

Molto spesso mi capita di sentire persone che sono fiere della loro vita in equilibrio dopo o aver mangiato un bel pezzo di carne; io ora, a prescindere da quello che penso, non voglio entrare in merito al discorso salute, ma limitarmi al discorso sottile. Non puoi vivere una vita in equilibrio se ti nutri di altre forme di vita che hanno sofferto inutilmente per gli sfizi del genere umano; possiamo girarci attorno quanto vogliamo, ma il Vero Equilibrio, passa dall’armonia con ogni forma di Vita nel Creato. Oltre a questo, spesso si pensa che “se non si esagera non fa male”, con questo detto le persone si sento autorizzate a tutto, anche ad assumere sostanze che sono dei veri e propri veleni (droghe, fumo, alcol, ecc).

Ma l’equilibrio viene inneggiato anche da chi vive una vita apparentemente sana ed in armonia, però in disequilibrio sotto certi punti di vista; questo, indovina un po’ Navigatore, non è equilibrio. Parlo di chi rifiuta totalmente una vita materiale per abbracciare solo ed esclusivamente la parte sottile. Però si dimentica che se siamo qui, su questo pianeta, dove è richiesto di saper gestire anche un corpo biologico in armonia con quello che ci offre il nostro tempo, ritirarsi solo “a vita spirituale” non è Equilibrio.

Non mi esprimo su quale delle due strade possa essere meglio, ma ti posso dire che le ho provate entrambe. L’Equilibrio, quello vero, ha una frequenza particolare, se ti fermi e chiudi gli occhi pronunciando profondamente questa parola, sentirai il suo significato originale. La sua frequenza deve esser in risonanza con la Vita ma anche con le gioie derivanti da un campo più materiale.

Ci tengo anche a dire che ognuno ha il proprio percorso di Evoluzione e Vita, quindi il libero arbitrio è Sacro come in Cielo così in Terra, però bisogna esser consci che l’Equilibrio è una frequenza non “scontata”, ma molto impegnativa da ottenere nella propria Vita. La cosa molto particolare è che l’unica forma di Vita del Creato a non vivere in modo automatico nella frequenza dell’Equilibrio è l’uomo; infatti, se osservi pietre, piante ed animali, sono in costante equilibrio naturale.

Ogni forma di vita su questo pianeta ha una differente Evoluzione interiore e da scoprire, per poter andar “oltre” deve necessariamente volgere le sue attenzioni alla frequenza dell’Equilibrio nel suo cammino di Vita. Ormai è giunto il tempo di prendere Consapevolezza che il pianeta non è più il “parco giochi” di nessuno, ma va rispettato in Equilibrio col Creato e sotto ogni punto di vista.

Per leggere gli altri articoli clicca QUI.
Per rimanere in contatto con me clicca QUI. 

Nadir Davide Mennuni 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Close