Cucina

Bocconcini di pollo al curry: un secondo apprezzatissimo

Ha le sue origini in Asia ma ormai è diventato una prelibatezza apprezzata anche sulle nostre tavole

Care Amiche e cari Amici de La Voce, oggi desidero proporvi un secondo piatto che ha le sue origini in Asia ma ormai è diventato una prelibatezza apprezzata anche sulle nostre tavole. Sto parlando dei bocconcini di pollo al curry.

Non è difficile da realizzare e richiederà solo un’ora del vostro tempo, tra preparazione e cottura.

Per ottenere quattro porzioni dovrete disporre di 800 grammi di petto di pollo, 75 grammi di farina, quattro cucchiaini di curry, 50 grammi di scalogno, 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva ed altrettanti di brodo. Inoltre, un pizzico di sale e prezzemolo per quanto potrà bastare.

Innanzitutto tagliate a pezzetti il petto di pollo, mettetelo in una ciotola, aggiungendo metà della farina, il sale e tre cucchiaini di curry. Amalgamate il tutto e mettetelo a cuocere in una padella insieme all’olio, per alcuni minuti.

Nel frattempo, tagliate lo scalogno e fatelo rosolare in una padella; se volete, potete aggiungere un pizzico di peperoncino. Aggiungete il pollo e mescolate il tutto con molta cura. Aggiungete il brodo e proseguite la cottura per un quarto d’ora a padella coperta.

La farina ed il curry che vi sono avanzati, metteteli in un bicchiere d’acqua col quale andrete ad irrorare il pollo di quando in quando, a cottura quasi ultimata e mescolando con attenzione.

Una volta conclusa la cottura, fate riposare il tutto per una decina di minuti. Spolverate il pollo con il prezzemolo e servite a tavola.

Per quanto riguarda l’abbinamento con il vino, il mio suggerimento è un Gewurztrainer.

Alla prossima ricetta!

Chef Antony

Tags
Mostra Altro

Chef Antony

La cucina è arte. Ogni settimana vi propongo un piatto nazionale oppure internazionale, suggerendovi, all'occorrenza, un buon vino o una buona birra da abbinare

Articoli Correlati

Vedi Anche

Close
Close