Il Costruttore

Il Denaro. Vi porto un grande insegnamento che mi si è presentato davanti.

Mi “chiamo” Nadir e Costruisco Persone.

Buongiorno Navigatore, oggi voglio iniziare con un racconto personale.

Nei giorni scorsi, stavo portando avanti un progetto di grande importanza per me e che stava volgendo al concretizzarsi con la soddisfazione mia e di tutte le persone che ne fanno parte. Mi sembrava perfetto e “rivoluzionario”, volto a far del bene alle persone al suo interno e non solo; infatti, riguardava anche il mondo della Natura con le sue forme di Vita.

Era tutto perfetto… e soprattutto ero convito che sarebbe partito a brevissimo; però non avevo considerato una cosa, era totalmente in linea con quello che sono chiamato a fare?

Caro Navigatore, ben presto, ti confesso con grande mio stupore inizialmente, il Denaro, decise di non far concretizzare quella strada in quel modo. Abbiamo già parlato della differenza tra Denaro -che è una forza Divina e Creatrice presente in tutto il Creato ed oltre- ed il soldo, che è uno strumento del Denaro; come ricorderai, il Denaro, ha le sue regole e modi d’agire che magari inizialmente ci lasciano basiti perché non lo comprendiamo fino in fondo. È proprio in questi momenti che dobbiamo centrarci e capire quello che succede proprio in quel singolo istante.

Possiamo scegliere di vedere il lato più semplice, ovvero quello dello sconforto, rabbia, frustrazione, oppure optare per dire semplicemente “ok, questo avviene per un motivo preciso volto a portare nella mia Vita qualcosa di assolutamente più in linea con chi sono e quello che devo fare”. È un istante, ma in quella frazione di secondo decidi se vuoi che l’Energia Divina del Denaro entri nella tua Vita oppure no. La scelta è tutta nelle nostre “mani”, ma la società “programma” le persone alla vittoria o alla sconfitta, non esiste una visione più profonda e giusta nella sua complessità d’insegnamento.

Tornando a me, dopo un momento di sconforto, mi sono ricentrato subito e mi sono domandato “come può essere? Perché non si concretizza? Cosa tralascio?” Dopo pochi minuti ho compreso che quello che stavo portando avanti era “troppo limitante”, sicuramente volto a far del bene ma mi era chiesto di spingermi oltre, di Creare in grande, di rompere i limiti o convinzioni che potevo avere.

In quel momento tutto era diventato chiaro, cosa dovevo fare, come dovevo modificare il progetto e perché quello che sembravo un “intoppo” era, invece, un grande aiuto del Denaro che era venuto a dire “se volete la mia Energia e Strumenti dovete volgervi a qualcosa di più grande ed in linea con la vostra Natura”. Con questa mia esperienza, Navigatore, ho voluto farti comprender il profondo insegnamento che il Nobile e Grande Denaro porta nelle nostre Vite tutti i giorni, ma -invece- si cede allo sconforto perché gli schemi progettuali che si erano creati vengono rimescolati.

Quello che posso consigliarti, Navigatore, è di centrarti totalmente nel momento in cui una cosa o progetto non va nella direzione che nel “piccolo” avevamo pensato e domandarti: “Cosa mi stai chiedendo Denaro?”

Nadir Davide Mennuni 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Close