Primo Piano

CORONAVIRUS. IL PUNTO DI META’ GIORNATA

A Reggio Emilia aperta un'inchiesta a seguito di 18 morti sospette, attribuite al COVID-19. In Germania, il Distretto di Guetersloh sotto lockdown

Roma, 23 giugno – La Procura di Reggio Emilia ha aperto un’inchiesta a seguito di alcune morti sospette attribuite al coronavirus e verificatesi nella casa di carità ‘San Giuseppe’, a Montecchio Emilia, Comune tristemente noto per l’elevato numero di decessi nel corso dell’epidemia. Le indagini, coordinate dalla PM Piera Giannusa, prevedono la riesumazione di 18 salme sulle quali sarà eseguita l’autopsia. Cinque persone, tra le quali il parroco di Montecchio, sarebbero già state iscritte nel Registro degli indagati con le ipotesi di reato di omicidio colposo e delitto colposo contro la salute pubblica.

Per quanto riguarda le notizie dall’estero nell’ambito della pandemia di COVID-19, sono preoccupanti quelle che giungono dalla Germania dove, nel Distretto di Guetersloh, è stato disposto il lockdown. Ne ha dato notizia il Ministro presidente del Land ed esponente del CDU, Armin Laschet. Il Ministro ha sottolineato che quello di Guetersloh è il primo Distretto sottoposto a chiusura per contenere il diffondersi del contagio, dopo il focolaio nel mattatoio di Toennis.

La Voce

Tags
Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Close
Vai alla barra degli strumenti