Il Costruttore

E Tu, bevi l’Acqua? Sicuro?

Mi "chiamo" Nadir e Costruisco Persone

Salute a Te, Navigatore, oggi voglio parlarti della meraviglia dell’Acqua e di quanto questa grande Maestra di Vita vada “fatta entrare nella nostra Vita” nel modo corretto. Oggi, purtroppo non si comprende ancora quanto l’Acqua sia importante veramente per il nostro corpo e non solo; bere anche solo un litro d’acqua al giorno può essere la causa di molte problematiche.

Oggi, voglio portarti la saggezza della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) per quanto riguarda il suo consumo quotidiano. Parto dicendo che (come insegna il Dott. Garozzo, medico di MTC che mi ha seguito e da cui ho fatto un corso), bisogna cercare d’immaginare il corpo umano come un antico castello.

I castelli avevano mura di cinta che rappresentavano la frontiera con l’esterno ed erano circondati da un fossato pieno d’acqua. Sia le mura che il fossato avevano lo scopo di rallentare gli attacchi del nemico ed, eventualmente, bloccarne la penetrazione o, quanto meno, bloccare la penetrazione in massa dell’esercito nemico dando così la possibilità al proprio esercito di difendersi e vincere la battaglia.

Il quantitativo d’acqua da assumere è proporzionale al peso corporeo. Occorre berne un quantitativo pari al 7% del peso corporeo (naturalmente l’acqua va sorseggiata durante tutto l’arco della giornata) e rigorosamente calda (non sotto i 37 gradi). L’acqua va bevuta calda perchè il nostro corpo ha una temperatura interna di 37 gradi circa, quindi per assumerla deve rispettare questa gradazione. In caso contrario, il nostro stomaco dovrà prima riscaldarla e poi assumerla, tutto questo comporterà un dispendio di Energia Vitale altissimo; Energia che dovrebbe esser usata per cose ben differenti.

Bere un quantitativo corretto di Acqua (alla giusta temperatura), tiene in salute ogni cellula del nostro corpo, garantendo difese immunitarie più altre, e lo scorrere più fluido delle Energie Vitali dentro al nostro corpo attraverso i Meridiani Energetici.

Voglio riportarti qui sotto una parte di un articolo scritto da Nicole Liu corrispondente del Los Angeles Times inerente alla Cina ed al bere acqua calda

Le sessioni legislative annuali della Cina sono in pieno svolgimento a Pechino, migliaia di delegati sono convocati tutti i giorni presso la Grande Sala del Popolo per ascoltare discorsi, discutere i rapporti di lavoro del governo, e rivedere i piani economici per i prossimi cinque anni.

Essenziale per stare bene? Acqua calda. Gruppi di giovani donne (e alcuni uomini) nel massiccio edificio per tutto il giorno sono forniti di thermos per versare le bevande ai delegati, alcuni di questi utilizzano il liquido fumante per fare il tè da bere in bicchieri per bevande calde la scritta “Grande Sala del Popolo“, molti altri bevono semplicemente solo acqua calda.
E’ strana per molti occidentali l’idea di bere l’acqua calda di rubinetto, di contro la maggior parte di cinesi pensano che l’abitudine non solo degli americani di bere acqua ghiacciata sia altrettanto bizzarra e non salutare (i cinesi preferiscono bere acqua calda innanzitutto perché in medicina tradizionale cinese (MTC) si dice che l’acqua fredda danneggia l’energia della milza e dello stomaco. Inoltre, bollire l’acqua da bere è un modo semplice per uccidere i batteri che si trovano nell’acqua dei fiumi, ma anche spesso nell’acqua dei rubinetti”.

Lo stomaco, in MTC, è una sorta di “forno” del sistema digestivo. La digestione richiede l’energia dello stomaco per “cucinare” il cibo, scaldando così gli alimenti. Bere acqua fredda durante i pasti significa che lo stomaco dovrà lavorare di più per mantenere la sua temperatura ottimale di funzionamento. Un altro motivo addotto dai cinesi per bere acqua e tea caldi in estate è che vi farà sentire più freschi più velocemente di una bevanda fredda).

Io come figlia di un medico tradizionale cinese sono una devota bevitrice di acqua calda, anche in estate la bevo il mattino e per tutta la giornata, non posso vivere senza.
Sono cresciuta in una grande famiglia, nessuno oserebbe versare l’acqua anche a temperatura ambiente, così facendo rischierebbe un coro di critiche da genitori, zie, cugini, nonni, quasi contemporaneamente tutti a dire: “L’acqua fredda ti dà i crampi!“.
L’abitudine di bere acqua calda alcune persone la fanno risalire alla fondazione della Cina comunista nel 1949, quando la qualità dell’acqua del rubinetto non era di elevata purezza.

Li Zhenhui, sessantotto anni, l’ho incontrato di recente in un cinema, stava sorseggiando acqua calda durante la visione di un film, mi ha detto di ricordare da bambino il governo incentivare il consumo di acqua calda, con le caldaie presenti in ogni luogo di lavoro e della comunità, e incaricare uomini a distribuire l’acqua calda per ogni famiglia, la mattina presto andare a riempire i contenitori lasciati fuori la porta, spiegare in continuazione che era per la nostra salute e igiene.
Sotto i precetti della medicina cinese, la chiave è l’equilibrio, l’acqua calda o tiepida è considerato essenziale per bilanciare il freddo e l’umidità. Inoltre, si crede sia necessaria per favorire la circolazione del sangue e l’eliminazione delle tossine.

La richiesta di acqua calda in Cina ti fa accogliere nel migliore dei modi non ti trattano come uno straniero. In una giornata fredda di dicembre ero in aeroporto a Pechino, per i passeggeri ha molti distributori di acqua, cinque persone erano in coda di fronte a un distributore nel Terminal 3, due avevano in mano le tazze, le altre tenevano bottiglie per l’acqua. Tutti anche se c’era la possibilità di premere il pulsante dell’acqua calda, tiepida o fredda, hanno premuto il primo pulsante.

Riassumendo, bere acqua calda ed un quantitativo corretto, è basilare per una vita sana e lunga; bere acqua calda tutti i giorni è già una grande medicina per molti mali. 

Nadir Davide Mennuni 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Close
Vai alla barra degli strumenti