Il Costruttore

Le energie vitali del corpo in Medicina Tradizionale Cinese

Mi "chiamo" Nadir e costruisco persone

Ciao Navigatore, oggi voglio parlarti di una tematica Biologica-Energetica, spiegata molto bene dalla Medicina Tradizionale Energetica. In base alla Medicina Tradizionale Cinese (MTC), dentro al nostro corpo, passano principalmente 12 meridiani energetici (anche se in realtà sono molti di più) collegati ad un organo ed un viscere. Nel momento in cui si presenti uno squilibrio energetico (o meglio del Qi che è l’energia che consente la vita), collegato ad uno o più di essi, insorgono patologie. Vediamo prima di tutto quali sono gli organi e quali i visceri.

Organi: Cuore e “Xin Bao” (Pericardio), fegato, milza, polmoni e  reni

Visceri: Cistifellea, stomaco, intestino crasso, intestino tenue, “San Jiao”(triplo riscaldatore ) e vescica.

Comprendiamo meglio la differenza tra Organi e Visceri.

Gli organi (zang, 脏) sono considerati Yin, essi rappresentano il “lato pieno” perché svolgono una funzione di produzione e conservazione delle sostanze preziose (qi o “energia”, jing o “essenza”, shen o “aspetto mentale / psicologico / emotivo”, sangue e fluidi). Il loro movimento è quello di conservare e custodire queste sostanze, distribuendole dove e quando servono. Gli Zang è basilare che non siano mai, durante il corso della nostra vita, “vuoti”. Se questo dovesse avvenire,  vorrebbe dire che abbiamo esaurito le sostanze indispensabili alla nostra Vita.

I visceri (fu 腑) al contrario sono considerati yang: sono il “lato vuoto” (“tubi” o “sacchetti”) che si riempiono e si svuotano continuamente delle sostanze da elaborare (cibo e bevande) o da scartare (feci e urine). Il loro movimento è quello di far transitare e differenziare le sostanze che li attraversano. A differenza degli Zang, i Fu, è imperativo che non siano mai “pieni”, ossia riempiti e bloccati da sostanze per lunghi periodi.

Ora che abbiamo compreso la differenza tra Organi e Visceri (e quali sono dentro al nostro Corpo), possiamo analizzare il cammino che ogni giorno compie la nostra energia vitale attraverso i 12 meridiani. Vedendo inoltre, quando si trova al massimo o minimo livello ed alcuni consigli per massimizzare il nostro potenziale energetico.

Polmoni

Massima attività dalle 3 alle 5

(il consiglio è uscire e camminare, oppure svegliarsi e respirare profondamente per aumentare l’energia vitale che avremo durante il giorno) – Minima attività dalle 15 alle 17

Intestino crasso

Massima attività dalle 5 alle 7 (bisognerebbe andare in bagno facendo le feci) – Minima attività dalle 17 alle 19

Stomaco

Massima attività dalle 7 alle 9 (è il momento perfetto per mangiare un pasto completo) – Minima attività dalle 19 alle 21

Milza / Pancreas

Massima attività dalle 9 alle 11 (è il momento in cui il cibo viene digerito ) – Minima attività dalle 21 alle 23

Cuore

Massima attività dalle 11 alle 13 (distribuzione cibo attraverso il sangue) – Minima attività dalle 23 alle 1

Intestino tenue

Massima attività dalle 13 alle 15 (decantazione cibo tramite 9 litri e mezzo d’acqua) – Minima attività dalle 1 alle 3

Vescica Urinaria

Massima attività dalle 15 alle 17 (eliminazione liquidi in eccesso facendo le urine ) – Minima attività dalle 3 alle 5

Reni

Massima attività dalle 17 alle 19 (ristabilire liquidi producendo il sangue, alle 18 il Rene è sia Ying che Yang, bisognerebbe esser in totale rilassamento) – Minima attività dalle 5 alle 7

Ministro del cuore

Massima attività dalle 19 alle 21 (riscaldamento liquidi passati dai reni, sangue, si attiva il movimento del sangue, esso è direttamente collegato al cuore ) – Minima attività dalle 7 alle 9

Triplice riscaldatore (risponde al rene a cui è collegato e muove la linfa che serve a recuperare i liquidi che potrebbe cedere il sangue)

Massima attività dalle 21 alle 23 – Minima attività dalle 9 alle 11

Vescica Biliare (dovrà rimettere in moto tutto il nostro copro perché a mezzanotte ed un secondo inizia lo Yang che è movimento)

Massima attività dalle 23 alle 1 – Minima attività dalle 11 alle 13

Fegato

Massima attività dalle 1 alle 3 (produce energia difensiva e sviluppare sistema immunitario, massimo riposo) – Minima attività dalle 13 alle 15

Quello che mi sento di aggiungere è, che per quanto possibile, bisognerebbe andare a dormire non più tardi delle 21:30 e svegliarsi tra le 4 e le 5; in tal modo aiuteremmo il nostro corpo a stare in uno stato di salute ottimale, garantendoci un sistema immunitario più funzionale.

Il fluire in modo continuo e costante delle nostre energie vitali attraverso questi meridiani energetici rende possibile l’Armonia dentro il nostro corpo, tenendolo sempre in uno stato ottimale. Ricorda sempre di bere almeno il 7% del tuo peso corporeo in acqua (al giorno) a temperatura di almeno 37 gradi, così facendo, terrai il corpo idratato nel modo ottimale, permettendo anche la fluidità delle energie vitali.

Nadir Davide Mennuni 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Close
Vai alla barra degli strumenti