La "Sophia"

Sciroppo di sambuco: una medicina interiore e per la vita

Raccolta e produzione di Sambuco: un’esperienza per la risoluzione di blocchi stagnanti

Sono felice di condividere con tutti voi che mi leggete la mia creazione di sciroppo di Sambuco.

Come vi ho accennato nell’articolo della settimana scorsa, oggi vi porto in mezzo alla raccolta e alla produzione dello sciroppo di sambuco ricavato dalle bacche rosse.

Oltre a questo, voglio condividere come quest’esperienza mi abbia aiutata a risolvere la fase finale del mio blocco inerente al mio passato.

Prima di raccogliere le bacche di sambuco ho passato dei giorni in cui mi sono ulteriormente confrontata con il mio blocco, ho compreso di dover compiere delle scelte diverse rispetto a quelle del passato e cominciare a prendermi la libertà di essere ciò che sono. Sembra una banalità ma a volte pensiamo di essere già noi stessi e scopriamo solo dopo di vivere una versione di noi stessi che non è più attuale.

Cosa intendo con non è più attuale?

Spesso si tende a sottovalutare l’importanza di rinnovare la propria versione. Crediamo forse che sono grandi eventi a farci evolvere e sottovalutiamo che ancora prima sono le piccole cose ad avere un’enorme influenza sulla nostra esistenza.
Atti come cambiare residenza, buttare via delle scritte del passato (canzoni, lettere ecc.) o pagare un debito sembrano banali e insignificanti; eppure, i nostri blocchi si generano proprio laddove ne hanno le condizioni per farlo. Passiamo il tempo  magari senza mai fare una delle cose che ho elencato sopra e viviamo in questo modo sempre direttamente o indirettamente una versione di noi che non è più attuale e che andrebbe rinnovata attraverso delle azioni e scelte nuove.

Non a caso il Sambuco in Medicina Tradizionale Cinese viene utilizzato contro la stagnazione dell’energia vitale (il QI). Il Sambuco aiuta quindi enormemente questo processo di rinnovamento energetico e rilascio di blocchi stagnanti.

A livello fisico lo sciroppo svolge una funzione:

  • fortemente purificatoria, in particolare del fegato e dei reni, eliminando le tossine dal corpo;
  • una funzione drenante eliminando i grassi in eccesso;
  • muove il sangue e lo depura

Lo sciroppo è inoltre utile per aiutare il corpo quando si trova in uno stato influenzale, durante le infezioni respiratorie, tosse, faringiti, bronchiti ecc. e anche ad alleviare i problemi legati alla pelle.

Le sue proprietà sono immense ed è un vero e proprio aiutante soprattutto nel periodo invernale. Consiglio per questo preparare tra 2 – 3 bottiglie di Sambuco durante questo periodo, conservarlo e utilizzarlo durante i mesi invernali.

Come ho già detto i benefici oltre ad essere fisici sono anche energetici; questo perché ogni pianta ha un’anima e oltre ad aiutarci fisicamente svolge anche sempre una funzione a livello sottile.
Una purificazione a livello fisico, infatti, non dovrebbe mai essere considerata solo fisica ma sempre anche interiore ed energetica.

La purificazione e il rinnovamento energetico porta come conseguenza sempre una crescita ed evoluzione interiore. E’ per questo che porre l’attenzione solo sulla parte fisica non porta mai a una guarigione completa. Sicuramente la parte fisica può essere risolta (tuttavia in alcuni casi resta irrisolta) ma sta a noi poi scegliere cosa vogliamo cogliere dall’esperienza della vita; se ciò che introduciamo nel nostro corpo e il modo in cui lo curiamo deve portare solo a un benessere fisico o anche a un’evoluzione più profonda.

E’ una scelta che riguarda la propria crescita.

Bisogna però comprendere che non siamo soli nel prendere scelte importanti per la propria evoluzione, in ogni fase di crescita sento e vedo intervenire il creato.
In questo caso è stata la pianta del Sambuco e lo sciroppo che ho creato.

Ho scelto la tematica del Sambuco perché in questo periodo di crescita fa parte del mio percorso, credo però fortemente che ogni mia esperienza è sempre volta a portare un valore aggiunto a tutti.

In un periodo di forte rinnovamento e cambiamento a livello globale ho incontrato il Sambuco per una mia rinascita interiore che allo stesso tempo può essere utile a tanti altri.

Non voglio invitarvi a vivere la mia esperienza, voglio però invitarvi a fare la vostra esperienza attraverso una pianta che regala i suoi frutti proprio in questo periodo dell’anno.

In questo momento trovare il coraggio per individuare una versione più attuale di se stessi è un passo che potrebbe cambiare il modo in cui l’umanità sta affrontando l’evoluzione.

Vi lascio di seguito un piccolo video in cui potete vedere la mia creazione di Sambuco e la ricetta per fare lo sciroppo.

Vi auguro una splendida visione!

Sophia Molitor

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Close
Vai alla barra degli strumenti