La "Sophia"

Sei disposto ad agire se l’evoluzione te lo chiede?

Chi è l’evoluzione?

Oggi voglio riflettere insieme a voi sull’evoluzione, su cosa essa ci spinge a fare e come riconoscerla in tutta la nostra vita.

In tutti i miei articoli parlo di evoluzione e spesso sostengo anche che l’evoluzione ci porti ad agire in un modo rispetto a un altro; ma cosa intendo realmente?

Se mi soffermo a riflettere sento che oggi è l’evoluzione a guidarmi attraverso il mio percorso di vita.

Non è sempre stato così.

Ci sono stati degli anni in cui la mia vita aveva un andamento più casuale, durante l’adolescenza per esempio posso dire che non mi fidavo della vita, le uniche due esperienze che mi davano fiducia in quel momento erano i miei cavalli e la natura.
Quando succedeva qualcosa nella mia vita, spesso non ero preparata, agivo di istinto con la speranza che fossi io a scegliere e non qualcos’altro nella mia vita, sperando che ciò che sceglievo fosse veramente ciò che desideravo.

L’evoluzione nella mia vita c’era ma non aveva modo di interagire con me totalmente e quando interveniva spesso non si trattava di un’esperienza armoniosa ma dolorosa e di forte impatto.

Ma chi e cosa è l’evoluzione? Come si può spiegare qualcosa che porta avanti l’essere umano, che porta l’essere umano verso un grado superiore di consapevolezza? In questo articolo voglio provare a definire l’evoluzione.

L’evoluzione è innanzitutto il coraggio di credere che la tua vita abbia un senso. Perché parlo di coraggio? Perché certe volte credere che la vita non abbia un senso è più facile per le persone e permette loro di agire come desiderano secondo gli stimoli esterni. Perché non interni?

Gli stimoli interni possono prevalere solo nel momento in cui diamo un senso alla nostra vita. Se non diamo un senso alla nostra vita non abbiamo un senso neanche noi stessi. E se non abbiamo senso noi stessi, stiamo male.

L’evoluzione, quindi è qualcosa che arricchisce la vita di ogni essere umano.

In un certo senso l’evoluzione è presente in ognuno di noi anche se non ce ne rendiamo conto.
Essa cerca sempre di interagire con noi anche quando noi stiamo pensando e facendo tutt’altro, anche quando siamo appena nati, anche quando andiamo a scuola, anche quando abbiamo il primo/a fidanzato/a, anche quando andiamo in posti contro l’evoluzione come le discoteche, anche quando litighiamo con i genitori, anche quando dedichiamo tutta la vita al lavoro, anche quando ci sposiamo, anche quando facciamo scelte totalmente assurde.

L’evoluzione è come una madre vera, come un padre vero. E’ sempre presente anche quando non lo sappiamo.

Non parlo però di una presenza che ci protegge in ogni passo che facciamo. Se non ci rendiamo conto che l’evoluzione esiste e che quindi esiste un senso alla nostra esistenza è inevitabile che sbagliamo senza imparare veramente la lezione, che facciamo del male, che ci perdiamo, che non ci conosciamo e che non conosciamo veramente il senso della nostra vita.

Qualche giorno fa una persona mi ha chiesto: veramente ogni cosa ha un senso nella nostra vita? Non rischio così di interpretare troppo la vita e illudermi che tutto ciò che mi capita sia più importante di quello che apparentemente sembra?

Forse anche qualcuno di voi a volte si chiede se non sia esagerato riconoscere ogni cosa che ci capita come un segnale, un’indicazione per il nostro percorso e per la nostra evoluzione.

Quello che voglio dirvi è se avete dei dubbi sulla vostra vita, se siete in difficoltà, se soffrite o se non sapete in che direzione andare perché non rischiare che la risposta, il miglioramento possa trovarsi all’interno di una situazione che vivete, di un momento o un’azione?

Perché non rischiare che la vita sia più piena, più interessante, meno banale, più responsabile, più stimolante di quello che apparentemente sembra?

Perché non credere in un senso più profondo tanto quanto si crede che la vita non ce l’abbia?

Rischiate, indagate e scoprite perché al massimo potreste solo vivere una vita più profonda, più bella e più trasformativa.

Sophia Molitor

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Close
Vai alla barra degli strumenti