Gli Esseni, la Vita a 360°

Cos’è un Angelo? La più antica tradizione ci parla di questo mistero sacro…

Proteggere il Bene Comune, prendersi cura di tutto ciò che rende la vita bella e che la fa apparire

Che cos’è un Angelo?

Gli Angeli sono le virtù, vale a dire le grandi idee divine, eterne, come la fratellanza, la saggezza, l’armonia, la dolcezza, l’amore, la pace, la bellezza, la gioia, la forza, l’entusiasmo…

Allora perché parlare di Angeli invece che dire direttamente «pace» o «amore»? Perché l’uomo ha la capacità di abbellire o di imbruttire tutto ciò che vede tramite il modo in cui lo sta guardando.

Ecco un esempio semplice: quando un uomo politico dice che capisce i problemi che possono incontrare le povere genti, è difficile credergli, giusto? Questi discorsi sono pieni di belle frasi, ma egli è chiuso nella sua bolla, con i propri interessi.

In questo modo, quando parla di fratellanza, di solidarietà, le sue parole suonano vuote. La sua idea della fratellanza e della solidarietà non è l’idea divina, eterna.

Nella stessa maniera, ciò che gli Esseni chiamano «Angelo» è l’essenza divina delle virtù, e non ciò che ne hanno fatto gli uomini. Ad esempio, l’Angelo della pace è l’essenza eterna della pace, non il concetto della pace del mondo degli uomini, che molto spesso è corrotto. Lo stesso vale per l’amore: l’Angelo dell’Amore è l’idea divina dell’amore e non l’amore come lo percepiscono gli uomini, che hanno tanti concetti ben diversi da ciò che sia l’amore, a seconda dei popoli e delle epoche. L’uomo deve pertanto collegarsi all’Angelo dell’amore e non al concetto umano dell’amore.

Gli Angeli sono l’energia divina originaria di ogni virtù. Gli Esseni non vogliono pertanto reinventare l’amore o la pace bensì permettere all’Angelo dell’Amore o all’Angelo della Pace di mostraglieli, di insegnare loro. In questo modo è la Luce del mondo divino a poter scendere e riorganizzare la vita dell’uomo e non più l’uomo a dare delle lezioni al mondo divino.

Una virtù non è soltanto una parola: è un essere che incarna un’arte di vivere, un modo di essere. Può sembrare sorprendente adottare tale linguaggio alla nostra epoca, eppure, nominare una cosa non la fa per forza apparire. Essa diventa vera unicamente se siamo nel pensiero, nei sentimenti e negli atti giusti.

Una virtù è in realtà un essere che ci circonda, che ci guida, che ci ispira, che può dirci ciò che non va bene e permetterci di mettere dell’ordine nella nostra vita. Per gli Esseni, gli Angeli sono le virtù. Un mondo senza virtù è privo della benedizione degli Angeli e dei mondi superiori.

Ora, gli uomini sono gli attivatori delle virtù. Un Esseno vuole vivere sulla Terra insieme alle virtù. Egli vuole coltivare il giardino delle virtù prendendosene cura come dei fiori, annaffiarle ed offrire ai mondi le forme, i colori e i profumi più belli. E’ grazie alla conoscenza di questi segreti che gli Esseni sono sempre stati chiamati «i custodi del Bene» sulla Terra. Quando spariscono le virtù dal mondo degli uomini, i vizi appaiono e mettono tutti i regni nella schiavitù, cominciando con i minerali, i vegetali, gli animali e per finire con gli uomini.

Gli Angeli vanno onorati.

Olivier Manitara

Autentico maestro esseno

Brano dal suo libro: “Vivere con gli Angeli”

Alain Contaret

Rappresentante della Tradizione e Religione essena in Italia

Sacerdote esseno, ierogrammata (scriba esseno) ed insegnante esseno

Esperto Arte del movimento meditativo esseno (Qi Gong e Yoga esseno)

Discepolo del Maestro Olivier Manitara,

Correzione testo:

Barbara Frattini

Sacerdotessa essena ed Ierogrammata (scriba essena)

Discepola del Maestro esseno Olivier Manitara

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014
Back to top button