John Demartini: “Cambia subito la tua vita”.

Cambia subito la tua vita. L'Esperienza della conquista: un rivoluzionario approccio alla trasformazione personale“ di John Demartini

Buongiorno a tutti. Oggi voglio parlarvi di questo libro di John Demartini, poiché secondo me, proprio come ne suggerisce il titolo, potrebbe davvero cambiarvi la vita in termini di relazioni interpersonali, nonché il modo con il quale vi rapporterete al vostro prossimo.

Il libro riassume il “Processo di Colasso Quantistico”, brevettato da John Demartini e attuato dallo stesso in migliaia di repliche nel corso degli anni. Metodo esibito in aula, dove riuscii in più occasioni, a sbloccare muri, chiusure, antichi rancori e odi tra persone che avrebbero giurato pure di non parlarsi mai più.

A me personalmente, averlo appreso e applicato per risolvere un caso di sinistro stradale dove ero in torto marcio, mi ha permesso di poterne uscire dall’accaduto senza dovere sborsare un centesimo all’interessato; risolvendo, invece, il tutto con una stretta di mano e facendomi perdonare dal vicino di casa, il quale mi odiava da 20 anni. Da lì, inveve, ne nacque pure una bella amicizia.

A questo punto, credo non restino più dubbi né sul titolo, né sul perchè sento questo bisogno di condividerlo con voi.

Provando a spiegarvelo quanto più fedelmente possibile, devo introdurvi una legge che sta alla base dell’universo. Tutto esiste per copia di opposti. Come esiste la luce, esiste l’oscurità, come esiste il positivo esiste il negativo, ecc. Se pensiamo appunto a qualsiasi aggettivo, esisterà anche il suo opposto, come anche per qualsiasi cosa, circostanza della nostra vita o accadimento nel mondo.

Quindi ognuno di questi, giustifica l’altro suo opposto di copia ad esistere.

Per esempio una cosa alta o grande o grossa, la si può definire tale perchè né è nota la sua copia bassa o piccola o stretta. Andando su concetti più ampi, si potrebbe dire che noi cerchiamo la pace nel mondo, la felicità, la ricchezza, proprio perchè esistono pure le guerre, la tristezza e la povertà; altrimenti, se non esistessero gli ultimi 3 opposti citati, non sapremmo neppure il significato dei primi 3.

Anche nella vita di tutti i giorni, ad ogni difficoltà, ci sarà chi vi sosterrà, questo perchè non potrà mai capitarvi di vivere una situazione negativa, senza che vi giunga il suo opposto da un’altra parte. Sarete quindi d’accordo che l’Universo in ogni sua forma, non può che esistere in forma duale, e precisamente per coppia di opposti.

Ormai scienziati di tutto il mondo, che si stanno da sempre interrogando se l’Universo sia in continua espansione o contrazione compattandosi, convengono sul fatto che sembra fare entrambe le cose, e che l’energia più subparticellare che lo alimenta nella sua corsa infinità sia quello che noi definiamo Amore; che in altre forme può apparire sottoforma di Luce o pacchetto di Quanti. Sappiamo che pure l’atomo esiste per copia di opposti, protoni con carica positiva ed elettroni con carica negativa.

La luce, nonchè l’energia che l’atomo trattiene nel suo livello più ridotto, viene chiamata anche particella di Dio o di Gibs, ovvero ciò che lo ha da sempre alimentato. Ed ecco che il cerchio si chiude. Ora, come siamo giunti ad essere consapevoli che quello che ha sempre costituito l’atomo sia questa particella di Dio o di Luce o Quanto, più generalmente noto come Amore, dovremmo anche giungere per analogia, alla consapevolezza che pure ognuno di noi è costituito da atomi, dunque di particelle di Gibs (o di Dio) e non ultimo quindi di Amore.

Già se arrivassimo a ricordarci di considerare questo, la Terra potrebbe essere un paradiso, e ogni creatura animica di qualsiasi regno (uomo, animale, vegetale, pietre), si potrebbe amare l’un l’altra senza assistere alla disarmonia che invece notiamo esserci.

Evitando quindi di soffermarci a lamentarci di ciò, visto che anche la Terra come tutto l’Universo esiste per copia di opposti e dove c’è odio e incomprensione ci sarà anche da qualche altra parte il suo opposto, dovremo invece pensare prima di tutto a come noi stessi siamo a nostra volta specchio della Terra; quindi anche dell’Universo, nonché di ogni cosa che vediamo accadere fuori.

Anche nel nostro “piccolo” Universo dentro di noi, dove esiste l’odio, da qualche altra parte esisterà l’amore, se con qualcuno siamo stati ingrati, con qualcun altro saremo stati riconoscenti, se per qualcuno saremo sembrati stupidi e sciocchi, altri ci avranno trovato intelligenti e colti.

Il Processo di Collasso Quantistico si basa proprio su questo. Se avete rancori verso qualcuno, dovreste invece perdonarlo tenendo bene a mente che in quale altra circostanza vi è o vi sta capitando di esprimere a vostra volta lo stesso difetto che proprio non tollerate in lui/lei.

Siamo Perfezione per definizione, nonché l’Amore o Luce che costituisce l’Universo. La nostra Perfezione non ci permette dunque di essere solo l’una o l’altra cosa, bensì anche noi una delle infinite copie di opposti che costituisce l’Universo. Da questo si evince che solo perdonando se stessi ed accettandoci nella nostra totalità ed apprezzando dunque anche i nostri opposti che non vorremmo riconoscere, riusciremo a perdonare anche il prossimo e a rendere la nostra esistenza un vero Paradiso in Terra.

Quindi, sia in noi che fuori di noi, non esiste solo il buono o il cattivo. Non saremo mai solo buoni senza avere una parte di noi altrettanto cattiva, non saremo mai tanto gentili senza saper essere altrettanto egoisti e non avremo mai x pregi, senza averne un ugual numero di difetti che li contrappongano.

Ecco come far collassare con la legge quantistica dell’Amore, ogni odio, astio, rancore e pregiudizio (compreso quello che immagino nutrivate prima di questa recensione nei confronti di questo libro). 

Claudio Carli

Per leggere altre recensione dalla rubrica “Libri con Generazione Next” CLICCA QUI

Vai alla barra degli strumenti