Gli Esseni, la Vita a 360°

La donna è la salvezza dell’umanità

Il recupero delle virtù originarie sacre nella donna

Qual è la missione delle donne?

Prima di elevare se stesse e poi di elevare l’anima dell’uomo. La donna buona e bella è un ideale per l’uomo. Lei lo ispira, lo costringe a pensare e allo stesso tempo porta calma e pace alla sua anima.

Oggi sta emergendo la donna che eleverà l’umanità. Fino ad oggi,  la donna si è evoluta per sviluppare le qualità della tenerezza e della gentilezza. Per questo motivo, la natura le ha dato il compito di diventare madri, dare alla luce dei figli e crescerli. In questo modo, si nobilita attraverso la sofferenza.

Le donne non conoscono ancora se stesse. Quindi la prima cosa richiesta è che conoscano realmente se stesse.

Con il concetto di « donna » si dovrebbe intendere un essere che sa dare vita alle forme più magnifiche, che sa risvegliare le forze più grandi, una creatura che può manifestare la più grande intelligenza.

La qualità principale di una donna è la compassione. Se una donna non ha compassione di fronte alla sofferenza umana, non è più una donna.

La donna contemporanea nega la sua qualità più preziosa e cerca di diventare un uomo.

Per 8.000 anni, l’uomo e la donna sono stati così lontani dalla loro natura essenziale e vera e sono così lontani da essa anche ora, che la donna non è più una donna, e l’uomo non è più un uomo.

Se poteste confrontare l’uomo o la donna di oggi con il prototipo originale, vedreste una caricatura ridicola.

Cosa si dovrebbe trovare nella forma femminile? Tutte le virtù, tutte le idee e le emozioni più sublimi dovrebbero essere presenti in lei. La donna è portatrice di tutto ciò che c’è di più sublime al mondo, una tenerezza conservata in lei sin dalle origini.

La vera donna si riconosce dalla sua tenacia, nessuna parola dura può uscire dalla sua bocca.

« Donna » nel pieno significato della parola, significa « una porta che può essere aperta solo dalla chiave divina ». Qualsiasi porta che può essere aperta dalla chiave della gente comune non è una donna.

Che una donna sia bella o che possa rappresentare un elemento di dolcezza è un’altra questione. Bellezza, leggerezza, ricchezza, forza di carattere,  tutti questi elementi sono nell’anima. La donna deve lavorare per ottenere la profondità dell’anima.

Deve lavorare intensamente su se stessa, educarsi, affinché possa un giorno dare alla luce dei buoni figli, dei buoni cittadini. Finché non adempie al suo compito, sarà sempre incolpata di tutta la miseria del mondo. Il mondo ha bisogno di donne gentili, pacifiche e nobili.

Quale deve essere allora l’obiettivo della società e delle nazioni contemporanee? L’elevazione delle donne! Deve essere innalzata alla posizione che occupava un tempo. Rimettete le donne al loro posto e vedrete che tra 25 anni il mondo sarà molto migliorato. La salvezza del mondo dipende dall’elevazione della donna. Se non permettiamo alla donna di raddrizzarsi, e se lei non riesce a fare questo sforzo, la salvezza non arriverà: non c’è altro modo.

Quando parlo dell’elevazione delle donne, ho in mente che questa idea dovrebbe permeare il mondo intero. Dovrebbe applicarsi non solo al regno umano, ma anche a quello vegetale, animale e minerale. Questa grande Legge deve essere applicata pienamente anche nel cuore dell’uomo.

Quando la creatura umana abusa del suo cuore, non può più arrivare neanche alla salvezza. La salvezza dell’umanità contemporanea sta nell’elevazione del cuore. Se si deteriora, anche il cuore si deteriora. Quando ti sollevi, sollevi anche il tuo cuore.

Tutti gli Angeli, tutti i santi, tutte le creature iniziate lavorano per l’innalzamento della donna.

L’umanità ha bisogno di una trasformazione radicale della concezione della donna, altrimenti la salvezza del mondo rimarrà un sogno irraggiungibile.

C’è un potere più grande del potere di un uomo ed è il potere della purezza. Non importa quanto un uomo possa essere corrotto, si inchinerà sempre davanti alla purezza di una donna.

In Natura, la donna è molto potente, ha qualcosa di sublime. Se si togliesse il principio femminile dalla vita, immediatamente avverrebbe la morte. L’elemento femminile o il principio femminile è quello che porta e crea la vita. Questo elemento è entrato nell’Esistenza (e nel Divenire) proprio agli inizi dei tempi.

Così, la donna ha partecipato alla vita fin dalla sua prima manifestazione. Inoltre, la donna è penetrata in tutti gli esseri viventi: dal più piccolo all’essere umano. Sapendo tutto questo, non sradicate la donna dalla vita, né scartate l’amore dall’esistenza.La donna è il simbolo dell’amore.

Oggi abbiamo una falsa idea delle donne. Poiché tutta la vita degli esseri umani è falsa, anche l’immagine della donna è falsa. L’immagine della donna oggi è assolutamente diversa dalla sua immagine originale.

La nozione di donna per tutti noi deve significare: « un essere che può procreare la forma più bella, un essere che è capace di portare la più grande forza, un essere che può manifestare la più grande intelligenza ».

Insisto che le donne che sono nel Nuovo Insegnamento sono perfette. Vorrei che ogni donna fosse ordinata, pulita e attenta alla sua persona, coraggiosa e determinata nella manifestazione delle sue virtù.

Vorrei che la donna sia intelligente, che la sua mente sia vigile e rapida, che concepisca bene ogni cosa e che non esiti di fronte ad una situazione difficile.

Vorrei che tutte le donne della nuova cultura avessero tratti che le distinguono dalle altre, sia nell’aspetto che nella flessibilità del corpo e nella vivacità della mente.

Nella vita, vorrei che tutti dicessero: « Ecco una donna nobile che ha un cuore generoso e perfetto! ».

Pensieri tratti dal Libro di Olivier Manitara in onore al Maestro Peter Deunov e ai suoi insegnamenti sul femminile sacro « Il Principio femminile come fondamento dell’esistenza » Edizione francese

Proposto da:

Barbara Frattini, sacerdotessa essena, ierogrammata (scriba essena)

Discepola del Maestro Olivier Manitara e della Tradizione dei Maestri esseni

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Back to top button