Gli Esseni, la Vita a 360°

Guarire e liberare il pensiero

Come scegliere l’orientamento filosofico giusto per risvegliare la nostra coscienza

Per avere le risposte e gli orientamenti di cui avete bisogno nella vita, rivolgetevi verso il mondo divino e riponete la vostra fiducia in lui e non nel mondo degli uomini.

Il mondo degli uomini è l’humus della vostra vita; è in esso che dovete radicarvi e stabilizzarvi, ma non è esso che può illuminarvi.

Se ponete la vostra fiducia nel mondo degli uomini, non raggiungerete mai le alte sfere del mondo dello spirito.

Ci fu un tempo in cui l’uomo conosceva i mondi superiori. Sapeva che il pensiero è nell’uomo la cima, l’orientamento, la meraviglia. Questo uomo era un animista, cioè un “essere vivente dei mondi”, che non faceva mai una cosa per se stesso, ma che cercava sempre l’accordo degli Dei e di Dio, accettando la volontà di Dio, essendo il bene supremo.

Quando il mondo del pensiero parlava all’uomo, gli dava una risposta, una comprensione, un orientamento, egli sapeva che era un atto sacro, una benedizione e l’accoglieva come tale.

Per l’animista, il pensiero era vivente e quando gli Dei lo rischiaravano, egli si prendeva cura di questo pensiero trasformandolo in un vero pane di vita. Era capace di cambiare il suo essere, la sua attitudine, il suo comportamento, il suo destino dopo aver ricevuto una rivelazione dello spirito.  Oggi, voi avete perso questa qualità di essere degli animisti e il vostro livello vibratorio è sceso verso ciò che è negativo. Vi siete materializzati e siete diventati grossolani.

Non soltanto il pensiero che vive nell’atmosfera della terra non vi rischiara più, ma io direi anche che vi rinchiude nella stupidità e che è diventato un veleno e un nemico dell’intelligenza sottile, del divino e dell’animismo.

Per vivere nella nobiltà e nella dignità, avete bisogno di essere connessi a una coscienza superiore comune, vivente, vera, pura e soprattutto divina. Ordunque, anche le vostre prese di coscienza individuali non sono più collegate alla coscienza comune divina, ma a quella del mondo degli uomini. Questa connessione usurpata fa sì che né la vostra coscienza né il vostro pensiero non possano più aiutarvi, trasmettervi uno slancio, una chiarezza, un orientamento, un sapere che vi permetterebbero di cambiare vita o anche di ottenere una vera risposta.

La vostra coscienza e il vostro essere sono interamente confinati nella sfera di influenza del mondo dell’uomo.

La vostra facoltà di pensare è asservita a questa visione materialista del mondo. Così, tutte gli orientamenti che potete ricevere vi incitano sempre a concretizzare, a organizzare, a pianificare, strutturare, padroneggiare al solo scopo che il corpo e l’aspetto materiale, mortale della vita siano posti nella vittoria.

Il pensiero, la vita interiore, l’uomo tutto intero sono messi al servizio del materialismo e della sua intelligenza dominante.

La grande religione universale dell’animismo è l’ossessione di questa intelligenza del materialismo.

Quando gli uomini adottano la religione di Dio, che è l’animismo, il pensiero vive nel regno dell’aria, riempiendo il loro soffio e la loro anima; esso diventa allora benefattore, guaritore, saggio. Non è più negativo, perché essendo l’uomo animista, non nutre più l’oscuro, non lo fa apparire.

Vangelo Esseno dell’Arcangelo Raffaele, tomo 35

“La Felicità di respirare con Dio”

https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__felicita-respirare-dio-olivier-manitara-libro.php?id=198108

Estratto del Salmo 222

Olivier Manitara, autentico Maestro esseno

Proposto da Alain Contaret

Ambasciatore della Nazione Essena

Rappresentante della Tradizione Essena in Italia

Sacerdote, Ierogrammata ed insegnante esseno

Ambasciatore di Pace

Discepolo di Olivier Manitara e dei Maestri Esseni

Corretto da Barbara Frattini

Sacerdotessa e ierogrammata essena

Ambasciatore di Pace

Discepola di Olivier Manitara e dei Maestri esseni

Mostra Altro

Redazione La Voce

Quotidiano d'informazione e cultura nazionale ed internazionale, fondato nel 2014

Articoli Correlati

Back to top button